Tavecchio: Le riforme salveranno il sistema

Tavecchio: Le riforme salveranno il sistema

Commenta per primo!

“Il commissariamento? No, non sono preoccupato. Sarebbe singolare se si prendesse un provvedimento tanto grave nei confronti di una Federazione che da 11 mesi funziona regolarmente, non ha problemi economici (anzi, abbiamo dato 22 milioni al Coni, siamo la sua stampella) e ha preso una serie di norme, apprezzate anche da Palazzo Chigi, per evitare nuovi casi Parma che purtroppo, e non per nostra volonta’, non possono scattare subito, ma nel giro di quattro anni, in maniera progressiva. Se fossero state operative gia’ da quest’estate, si sarebbero iscritte cinque societa’ al prossimo campionato di A. E poi vi dico un’altra cosa: la Figc fa le norme, ma l’attuazione compete alle Leghe. Se dobbiamo fare tutto noi, datemi il miliardo e 200 milioni di diritti tv”. Lo dice, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, il presidente della Figc, Carlo Tavecchio.
Insomma le riforme vanno avanti, anche se più di qualcuno si sta accorgendo che sono partite dall’epilogo: nel senso che le rose ridotte a 25 elementi vanno bene, ma prima, forse, si doveva procedere con la riforma dei campionati e con l’innesto delle famose squadre B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy