Ulivieri: i club dovrebbero allestire le squadre femminili

Ulivieri: i club dovrebbero allestire le squadre femminili

Promuovere e valorizzare il calcio femminile come nuovo volano per il movimento nazionale. E’ molto ambizioso il progetto della Federcalcio, che da alcuni anni sta lanciando segnali importanti in questa direzione. A capo della Commissione della Figc incaricata di sviluppare il calcio in rosa, c’è Rosella Sensi, ex presidente della RomaUsa Francia Calcio femminileSul lavoro portato avanti dalla Sensi, è intervenuto il presidente dell’Assoallenatori (Aiac) Renzo Ulivieri che a Tmw ha dichiarato: “Credo che la Federazione abbia davvero individuato la figura giusta. Ha entusiasmo, e gran voglia di far bene. Collaboreremo, perché ha idee, è una bella persona”. E per far decollare un movimento che in Italia ha pochissimo seguito – a differenze dei Paesi del Nord Europa o degli Stati Uniti – Ulivieri ha suggerito: “In un momento difficile come questo credo sia necessario uno sforzo da parte dei di club di A e B per allestire le squadre femminili. Portare il nome di una squadra di A o B sarebbe di grande aiuto per il movimento. Così come sarebbe importantissimo ad esempio avere uno staff medico adeguato. Ritengo che questa sia l’unica strada per il lancio del calcio femminile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy