Calcio in lutto: è morto Johan Cruyff

Calcio in lutto: è morto Johan Cruyff

Johan Cruyff ha perso la sua battaglia col cancro a 68 anni. L’annuncio della morte sul suo profilo Twitter

Commenta per primo!

Johan Cruyff è deceduto Giovedi all’età di 68 anni. Il messaggio della scomparsa è apparso sul profilo Twitter ufficiale.
L’anno scorso l’ex stella dell’Olanda aveva annunciato di essere affetto da cancro. La lotta ha avuto fine il 24 marzo

Considerato uno dei migliori giocatori della storia del calcio e da alcuni il migliore in assoluto fu l’interprete più emblematico del calcio totale con cui l’Ajax e i Paesi Bassi di Rinus Michels rivoluzionarono la storia del calcio tra la seconda metà degli anni sessanta e la prima metà dei settanta.

Nel corso della carriera ricevette vari soprannomi: il più famoso è “Profeta del gol”, che ispirò il titolo del film-documentario sulla vita sportiva di Cruijff diretto da Sandro Ciotti[. Il giornalista Gianni Brera lo ribattezzò invece “il Pelé bianco”.

È, insieme a Michel Platini e Marco van Basten, il calciatore che ha vinto più Palloni d’oro (riconoscimento da non confondere con l’odierno Pallone d’oro FIFA) nella storia, tre: nel 1971, nel 1973 e nel 1974. Fra Nazionale olandese e squadre di club segnò da professionista 402 gol in 716 partite ufficiali.[13] È stato eletto secondo miglior calciatore del XX secolo dietro Pelé nella classifica stilata dall’IFFHS.

È uno dei sei allenatori ad aver vinto la Coppa dei Campioni dopo averla vinta da giocatore: detiene il record con Miguel Muñoz, Giovanni Trapattoni, Josep Guardiola, Frank Rijkaard e Carlo Ancelotti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy