EURO 2016, Abete: Uefa non pena a gare a porte chiuse

EURO 2016, Abete: Uefa non pena a gare a porte chiuse

Massima allerta dopo gli attacchi di Parigi e Bruxelles, ma nessun panico: la Uefa non ha intenzione di giocare gli Europei a porte chiuse

Commenta per primo!

La situazione nel calcio dopo gli attentati di Parigi e Bruxelles è di massima allerta, ma nessuno vuole creare panico. “Siamo totalmente fiduciosi che tutte le misure di sicurezza necessarie saranno messe in campo per garantire un campionato europeo sicuro e festoso e, dunque, non è prevista la disputa di partite a porte chiuse“. Lo sottolinea la Uefa in una dichiarazione all’Ansa. “Stiamo comunque lavorando per affrontare eventuali momenti di urgenza con molteplici scenari relativi a una situazione di crisi – aggiunge l’Uefa- allo scopo di tutelare la sicurezza di tutti i partecipanti (calciatori, tifosi etc), nel modo più attento e rigoroso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy