Fifa, Maradona: “Non è cambiato nulla”

Fifa, Maradona: “Non è cambiato nulla”

Maradona sempre arrabbiato con la Fifa: “Non è cambiato nulla. Prosegue la mafia ‘grondonista’ che c’è sempre stata. Fino a che c’è un quadro di Grondano”

Commenta per primo!

Diego Maradona arrabbiato ancora (e sempre) con la Fifa. El Pibe de Oro a Buenos Aires per parlare della situazione del calcio argentino, ha detto che finora “non è cambiato nulla“. L’ex calciatore, campione del mondo in Messico 1986, ha detto che parlerà con il presidente della Fifa, lo svizzero Gianni Infantino.  “Sono arrabbiato, perché sono venuto a parlare con Primo Camargo (riferendosi al Primo Corvaro) ma ha dovuto tagliare l’incontro… ma a me nessuno interrompe una riunione“, ha detto Maradona ai giornalisti uscendo dalla sede dell’AFA, dove è rimasto per più di un’ora. “Prosegue la mafia ‘grondonista’ che c’è sempre stata. Fino a che c’è un quadro di Grondona“, ha aggiunto. “Sono venuto a parlare di calcio e dei problemi del calcio argentino. Mi fa male. Parlerò con Infantino e devo dire che se questo è quello che mi propongono, non lo accetto“, ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy