I tifosi del Friuli VG sono i più virtuosi d’Italia

I tifosi del Friuli VG sono i più virtuosi d’Italia

Dopo la pubblicazione dei dati sulla violenza negli stadi pubblicata dall’Osservatorio del Viminale, il Friuli Venezia Giulia rimane la regione già virtuosa

Commenta per primo!

Udinese che ogni anno capeggia la classifica del Faiprlay per i tifosi, ma anche nelle altre realtà della regione c’è da vantarsi. Il Friuli Venezia Giulia, infatti, risulta essere la regione d’Italia con meno DASPO e meno atti di violenza.

In un panorama nazionale dove gli episodi aumentano, con più feriti tra i tifosi, le forze dell’ordine, e gli steward, dove si registrano 600 episodi in cui sono stati aggrediti gli ufficiali di gara, il Friuli ha la percentuale minore.

Il calcio italiano è ancora un malato grave, nonostante le migliaia di Daspo, le barriere innalzate negli stadi, i 200mila poliziotti e carabinieri impiegati ogni domenica dentro e fuori gli stadi. E’ il rapporto dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazione sportive del Viminale a fotografare la situazione.

Nella stagione scorsa sono stati monitorati complessivamente 2.732 incontri di calcio, tra cui 381 di serie A, 472 di serie B e 1.163 di Lega Pro. I numeri dicono che gli incontri con feriti sono aumentati del 22%, passando da 59 a 72.  L’aumento dei feriti rispetto alla stagione 2012-2013 è del 60%. In serie B e Lega Pro aumenta anche il numero di feriti tra le forze dell’ordine (+40% e +15,7%) e tra gli steward (+150% e +600%). In calo, nelle serie professionistiche, risultano i denunciati, passati da 1.043 a 768 (-26,3%), e gli arrestati, scesi da 105 a 99 (-5,7%). Ma se si considerano tutti gli incontri monitorati, il numero degli arrestati sale del 53%, passando da 160 a 246.

Insomma l’Italia è ancora un paese a rischio incidenti legati al calcio e anche in questo senso il Friuli ha da insegnare molto. Il nuovo stadio Friuli senza barriere e con gli spalti a ridosso del campo ne è l’esempio più virtuoso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy