Il campionato Primavera cambia: la rivoluzione sta per arrivare

Il campionato Primavera cambia: la rivoluzione sta per arrivare

Un campionato Primavera che sia Under 21, magari con promozioni e retrocessioni: il tutto per valorizzare al meglio i vivai

Commenta per primo!

Il campionato Primavera cambia format. Inevitabile e attesa, la riforma dovremo vedere sul campo cosa produrrà. La Gazzetta dello Sport ne anticipa i contenuti: la Lega sta pensando di sostituirlo con un torneo più competitivo per i giovani, una specie di Serie A Under 21, con o senza fuoriquota. La formula non è ancora decisa, né è possibile prevedere se l’innovazione entrerà in vigore già il prossimo anno, ma ieri in assemblea si è registrato un importante passo in avanti «politico». I presidenti hanno convenuto su un punto: così com’è strutturata, la Primavera non serve a valorizzare i talenti di casa.

Giovedì prossimo ci sarà una riunione aperta ai responsabili dei settori giovanili per studiare a fondo la materia e capire che strada prendere. La pista più probabile porta a un torneo Under 21 con alcuni fuoriquota; l’a.d. del Milan ha proposto in alternativa un campionato Under 23 senza fuoriquota.

Così la Rosea: ma da tempo si parla anche di un campionato più competitivo, che raggruppi le squadre per merito e non per zona geografica. Con promozioni e retrocessioni, insomma un campionato che sia una sorta di Torneo B della serie A con gli U21 migliori in campo.

Rimane aperta la questione stranieri: servirà a valorizzare il vivaio o sarà un modo per portare altri forestieri in Italia?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy