Rivoluzione campionato Primavera

Rivoluzione campionato Primavera

Cambia la formula del campionato Primavera: in attesa della rivoluzione, dal 2017, già dal prossimo anno gironi basati dal ranking.

Commenta per primo!

Cambia il campionato primavera, anche se la vera rivoluzione avverrà dal 2107-18, quando ci sarà una serie A e una B di categoria.La commissione tecnica  si è, infatti, pronunciata all’unanimità a favore della riforma: il 21 in assemblea la ratifica formale.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, già dalla prossima stagione (partenza il 10 settembre, chiusura a metà maggio e final eight dal 4 all’11 giugno) qualcosa cambierà. Restano i tre gironi da 14 squadre ma ci sarà un rimescolamento che uniformerà il livello dei tre gruppi. Via il criterio geografico, farà fede solo quello sportivo, e in particolare il ranking con i risultati delle ultime cinque stagioni. Gironi più interessanti (da una simulazione il Milan con la Roma, la Juve col Torino, l’Inter col Palermo) e una stagione, quella prossima, che sarà propedeutica al vero e proprio cambiamento. Nel 2017-18 nasceranno la Primavera 1 e la Primavera 2. Nella prima «categoria», in un girone unico, ci saranno le 16 migliori squadre: le prime quattro classificate di ciascun girone del campionato 2016-17 e altre quattro determinate dal ranking degli ultimi cinque anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy