Scudetto 1914/15 alla Lazio, arriva il sì. L’Udinese attende quello del 1896

Scudetto 1914/15 alla Lazio, arriva il sì. L’Udinese attende quello del 1896

La Lazio il 4 agosto avrà riconosciuto lo scudetto del 1914/15, il terzo per la prima squadra della Capitale. Ora anche l’Udinese attende giustizia con il riconoscimento del titolo 1896, per il quale è ancora in corso la petizione

Commenta per primo!

Lo Scudetto del 1914/1915 può essere assegnato alla Lazio. La notizia arriva direttamente dagli uffici federali: la commissione istituita dal presidente Figc Carlo Tavecchio per esaminare la petizione per l’assegnazione dello scudetto interrotto dalla prima guerra mondiale, ha consegnato la propria relazione, e l’esito è dunque positivo.

LA STORIA è notissima negli ambienti laziali: il campionato 1914-15 fu interrotto prima della finale. Il Genoa aveva vinto il girone Nord, la Lazio quello del Centro-Sud. Il club biancoceleste fu campione dell’Italia Centrale per effetto dei risultati ottenuti in campo e a tavolino (il Lucca si ritirò per motivi finanziari), mentre il girone dell’Alta Italia rimase incompiuto ma consacrò il Genoa come vincente dello stesso in virtù del primo posto in classifica. Con una delibera post bellica la Figc nominò il Genoa campione d’Italia, ignorando il successo sportivo della Lazio.

Ora dopo 101 anni la Lazio vedrà assegnarsi il titolo, il terzo della sua storia. E questa decisione potrebbe aprire spiragli anche per l’Udinese, che nel 1896 vinse il primo titolo di football. Ma non essendo nata ancora la FIGC non enne mai riconosciuto.
Anche per i bianconeri è in corso una petizione on line, lanciata mesi fa da questo giornale, dove hanno aderito istituzioni e già quasi 2 mila persone.

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy