Uefa, per ora nessuna Superlega

Uefa, per ora nessuna Superlega

“Una Superlega significherebbe dichiarare guerra alla Uefa. E finche’ ci saro’ io, non sara’ cosi'”. A Estoril, in Portogallo, per il congresso “Football Talks”, il presidente della Uefa Aleksander Ceferin esclude la nascita di una Superlega

Commenta per primo!

“Una Superlega significherebbe dichiarare guerra alla Uefa. E finche’ ci saro’ io, non sara’ cosi'”. A Estoril, in Portogallo, per il congresso “Football Talks”, il presidente della Uefa Aleksander Ceferin esclude la nascita di una Superlega come desiderato dalle big d’Europa. “Non puo’ esserci una competizione chiusa, tutti devono poter sognare di qualificarsi per la Champions – le parole di Ceferin riportate da ‘Marca’ – La speranza dei piccoli club di poter crescere non morira’ finche’ ci saro’ io. L’interesse per la Champions e’ enorme, la competizione sta vivendo il suo miglior momento ed e’ il miglior prodotto al mondo”. Ceferin ha negato qualsiasi provvedimento nei confronti di Aytekin, l’arbitro tedesco di Barcellona-Psg: “non lo sospendiamo. Discutiamo quando qualcosa non va bene ma se si fischia per errore un rigore non serve la sospensione”. Infine, sull'”invasione cinese”, il numero uno della Uefa precisa: “non bisogna proteggere il mercato europeo dalla Cina ma trarne vantaggio. I club europei sono i migliori al mondo e i giocatori migliori, quando sono al top, non vanno via a prescindere da quanto verranno pagati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy