Ussi, Ferrajolo rieletto presidente a Chiavari

Ussi, Ferrajolo rieletto presidente a Chiavari

Nel corso del Congresso Nazionale dell’Unione Stampa Sportiva Italiana Ferrajolo è stato riconfermato alla guida

Commenta per primo!

Luigi Ferrajolo è stato confermato presidente nazionale dell’Ussi. Al Congresso di Chiavari (in provincia di Genova) il presidente uscente e unico candidato ha ottenuto 63 voti su 90 votanti (il 70% degli aventi diritti al voto), mentre le schede bianche sono state 23 e le nulle 4.

Al Congresso, svoltosi presso l’Auditorium San Francesco e organizzato grazie all’ospitalità di Wylab, haWyscout Matteo Campodonico 2 partecipato anche Raffaele Lorusso, segretario generale della Federazione Nazionale della Stampa. Gianni Merlo, presidente di Aips (Associazione internazionale stampa sportiva) ha ringraziato l’Ussi per il sostegno alla sua ricandidatura alla guida dell’Aips. Matteo Campodonico, fondatore e amministratore delegato di Wyscout, ha presentato al Congresso la piattaforma digitale dedicata al calcio: statistiche e immagini di tutti i maggiori campionati in tutto il mondo, uno strumento prezioso per tutte le società di calcio e gli addetti ai lavori. Un’idea nata quando era un calciatore dilettante e che oggi dà lavoro a oltre 400 persone, 120 nella sola Chiavari. Da Wyscout è poi nata Wylab, incubatore di imprese dedicate a sport e tecnologia.

Tra i primi a complimentarsi con Ferrajolo sono stati il presidente della Figc Carlo Tavecchio e il direttore generale Michele Uva che hanno augurato buon lavoro a tutti i giornalisti sportivi italiani a seguito del rinnovo delle cariche nazionali associative. “La collaborazione con l’Ussi è quotidiana – ha sottolineatoTavecchio – i giornalisti sportivi rappresentano un’eccellenza nel mondo della comunicazione italiana e ogni anno ribadiamo questa sinergia organizzando insieme il seminario ‘Il calcio e chi lo racconta’, che ha celebrato lo scorso dicembre la nona edizione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy