Cari attaccanti, è arrivato il momento di segnare

Cari attaccanti, è arrivato il momento di segnare

Maxi Lopez+Lasagna+Perica+Bajic=5 gol. Troppo pochi

di Paolo Minotti

Maxi Lopez+Lasagna+Perica+Bajic=5 gol. Troppo pochi. A questi vanno aggiunti i due realizzati da Thereau nelle prime due giornate di campionato, ma è fin troppo evidente che il reparto avanzato bianconero sia ancora alla ricerca di una continuità di realizzazione. Imprecisione? Poca dimestichezza sotto porta? Poca cattiveria davanti ai portieri avversari? Sfortuna? Arrivano pochi palloni in area da parte della squadra? Giocano più per la squadra o per gli inserimenti dei centrocampisti e per questo restano lontani dalla porta? Qualcuno gioca fuori ruolo? Qualcun altro gioca troppo poco? Questione di qualità?

Le variabili possono essere indubbiamente tante ma sembra incredibile come tutte quelle sopra elencate riescano a fotografare esattamente lo stato attuale dell’attacco bianconero, troppo a lungo in attesa di sbloccarsi. Si dice che in una squadra non sia importante chi va a segno, ma il risultato finale, quando è positivo, e le reti dei vari Barak, Jankto e De Paul ne sono la dimostrazione, resta il fatto però che avere a disposizione degli attaccanti più cinici e in grado qualche volta di determinare da soli lo svolgimento di una partita sarebbe comunque l’ideale.

Contro il Cagliari l’Udinese dovrà essere principalmente brava a togliersi di dosso la ruggine dopo il lungo periodo senza partite di campionato, cercando di non concedere come spesso è capitato la prima parte di gara, dando così la possibilità ai sardi di mettere la partita sui binari a proprio favore, ma ciò che più conta è finalmente vedere una squadra che mette i propri attaccanti nelle condizioni ideali, che crea azione da gol e li realizzi. Quindi cari attaccanti,è arrivato il momento di segnare

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy