Disastrosi !!

Disastrosi !!

Il futuro non promette nulla di buono, perché se è vero che la speranza è l’ultima a morire, l’Udinese è sempre la prima. Perché questi bianconeri, appaiono disastrosi

Cancellata la vittoria e la buona prestazione contro il Verona.
Ancora una volta l’Udinese non riesce ad avere una continuità di risultati ma soprattutto di rendimento e perde l’ennesimo scontro diretto con una squadra invischiata nella lotta per non retrocedere.
Nemmeno la riconferma del nuovo modulo può bastare, perché come per il precedente, chi scende in campo è privo di grinta, determinazione e di un’idea di gioco.

Stellone ed il suo Frosinone hanno insegnato a Colantuono e alla sua brigata Brancaleone cosa vuol dire vincere, a tutti i costi, arrivando primi su tutti i palloni, pressando sui portatori di palla, e annullando le fasce avversarie.
Probabilmente con un atteggiamento così da inizio campionato la squadra ciociara non si troverebbe in questa posizione, ma quanto fatto vedere contro l’Udinese, le da tutti i diritti di credere nella permanenza in serie A.

Mentre i bianconeri si ritrovano nuovamente con l‘acqua alla gola, con la consolidata certezza che non si tratta più di episodi, di un’annata storta, o dell’incapacità di esprimere il proprio valore: questa squadra denota lacune tecniche, tattiche e caratteriali dal primo all’ultimo, allenatore compreso.

Ora ci sarà un filotto di partite che per questa Udinese sembrano veramente proibitive, a cominciare da domenica prossima contro la Roma rinata di Spalletti.
Il futuro non promette nulla di buono, perché se è vero che la speranza è l’ultima a morire, l’Udinese è sempre la prima.
Nemmeno la presenza del numero uno, Gino Pozzo, questa volta è servita a portare a casa almeno un risultato positivo, ma speriamo sia servita ad aprirgli gli occhi, ed accorgersi definitivamente, di quanto siamo disastrosi!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy