Fermato Zapata, adesso bisogna fermare Thereau

Fermato Zapata, adesso bisogna fermare Thereau

Era la coppia d’attacco dell’Udinese dello scorso anno, domenica avranno lo stimolante compito di ripetersi contro l’altro ex bianconero

Commenta per primo!

Prima della sosta la Sampdoria di Duvan Zapata, dopo la sosta la Fiorentina di Cyril Thereau.

Era la coppia d’attacco dell’Udinese dello scorso anno, 10 reti per il colombiano, 12 per il francese, più i due realizzati all’inizio di questo campionato prima di passare alla Fiorentina. Entrambi sono stati prima rimpianti, poi dimenticati, poi di nuovo rimpianti ed infine nuovamente dimenticati. A seconda dell’andamento dei risultati dell’Udinese e delle prestazioni dei suoi attaccanti.

Tutti e due hanno cominciato bene a livello personale le loro nuove esperienze con le maglie di Sampdoria e Fiorentina, andando a segno e risultando spesso utili alla causa delle loro squadre. Nell’incontro casalingo con la squadra di Giampaolo, prima della partita c’era preoccupazione e timore di venire castigati dalla coppia di ex Zapata-Quagliarella, ma fortunatamente entrambi sono stati disinnescati, merito di una prestazione attenta dell’intero reparto difensivo guidato dal duo Angella-Nuitynck, che ha saputo limitarli, specialmente l’armadio colombiano, che non ha avuto modo di mettere in mostra le sue doti di progressione e potenza fisica.

Domenica avranno lo stimolante compito di ripetersi contro l’altro ex bianconero, il realizzatore più prolifico degli ultimi tre anni, l’ultimo bomber dopo l’addio di Di Natale, Cyril Thereau.

Il francese è super carico e aspetta solo l’occasione per sbloccarsi di fronte ai nuovi tifosi, e questa sembra prospettarsi proprio contro la sua ex squadra. Oltretutto dopo le ultime polemiche sul suo addio, scaricato dal mister perché indisciplinato tatticamente, il dente ce l’avrà sicuramente più avvelenato del suo ex compagno di reparto Zapata. La Fiorentina non è certamente solo l’ex bianconero, Chiesa, Simeone, Saponara sono altrettanti ossi duri, ma se la squadra ripete la gara vista contro la Sampdoria, tutto può succedere, compreso dopo aver fermato Zapata, fermare anche Thereau.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy