Finalmente è finitA : grazie De Canio !

Finalmente è finitA : grazie De Canio !

L’Udinese di De Canio rimane in Serie A: anche se la salvezza è passata per le disgrazie altrui.

Commenta per primo!

Tutte le preoccupazioni, tutte le tensioni e anche tutte le paure, sono volate via, alte nel cielo di Bergamo, assieme ai cori e ai canti dei prodi Friulani al Seguito che hanno sostenuto incessantemente la squadra per tutta la partita, credendoci fin dall’inizio a questa salvezza, ancor di più dopo il gol di Zapata e materializzatasi con l’incredibile crollo del Carpi in casa, superato dalla Lazio per 1-3, fallendo addirittura due rigori con Mbakogu.

Alla fine la permanenza in Serie A è arrivata grazie alle disgrazie altrui, ma a due giornate dalla fine e dopo un campionato che è stato un vero e proprio calvario, va benissimo anche così, anzi, in molti erano in adorata attesa di buone nuove dagli altri campi, è così è stato, fortunatamente, evitandoci lo scontro finale con gli emiliani, visto come un vero spauracchio fino a ieri.

L’Udinese fa il suo dovere contro l’Atalanta, passata in vantaggio con un bel gol di testa di Zapata su assist di Adnan, ha subito il ritorno dei bergamaschi su rigore realizzato da Bellini, bandiera ed esempio per tutti, dopo che Danilo sgomita Borriello in area, ma da quel momento in poi controlla la partita cercando di evitare ogni rischio, viste le notizie dagli altri campi, e portando il risulatato di parità fino alla fine.

Un doveroso ringraziamento va a mister De Canio, chiamato a portare in salvo l’Udinese, dopo aver raccolto un’eredità ben peggiore di quanto ci si potesse aspettare da Colantuono, tra alcuni alti, vittorie con Napoli e Fiorentina, e alcuni bassi, sconfitta a Genova con la Samp e il tracollo al Friuli con il Torino, ha raggiunto l’obiettivo. Grazie Mister !

Ora possiamo rilassarci tutti ed aspettare l’ultima partita di campionato con il Carpi al Friuli per festeggiare la salvezza e l’addio di Di Natale, e poter dire finalmente è finitA.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy