Lettera aperta a Dietrich Mateschitz ( Red Bull )

Lettera aperta a Dietrich Mateschitz ( Red Bull )

Caro ‘amico’ Le scrivo, c’è una grossa novità….

Commenta per primo!

E’ con una lattina di Red Bull in mano che le scrivo questa mia accorata ed energizzante, spero quanto basti per i Suoi gusti, lettera per manifestarLe tutti i dubbi e le preoccupazioni riguardo un Suo possibile ingresso nell’Udinese.

Mi rendo conto che per attirare la Sua attenzione, a queste mie parole dovrei probabilmente mettere delle ali, talmente in alto devono arrivare per poterLa raggiungere, ma la voglia di sapere cosa c’è Dietrich a tutta questa faccenda è così forte che mi spinge a scriverLe prima che sia troppo tardi e di trovarcelo qua Dietrich.

Fra noi, intendo.

Ho letto su internet che è una persona che non si concede spesso alle interviste, che è impossibile fotografarLa, nessuno c’è riuscito, nemmeno a Udine dove pare sia stato avvistato in un noto hotel del centro assieme a Pozzo proprio pochi giorni fa, che non è sposato, che ha un figlio ventenne e che non passa più di due notti senza una donna.

Beh quest’ultima notizia verrà senz’altro apprezzata e ricordata nel coro A & P , ma la preoccupazione tra i tifosi è che poi possa cambiare anche il nome di questo slogan, in E & P, dove E energizzante, sostituisce la A di alcolismo.  Sarebbe inaccettabile !

Nome dello stadio, colori delle maglie, date di fondazione e adesso anche i cori dei tifosi, no, non può portarci via tutto !!

Distinti saluti, sua umile zebretta……sempre non diventi un torello

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy