Quando meno te lo aspetti : Bruno Fernandes

Quando meno te lo aspetti : Bruno Fernandes

Minuto per minuto, le emozioni date dall’Udinese con Bruno Fernandes protagonista assoluto

Commenta per primo!

Udinese – Napoli è stata “ la partita ” di Bruno Fernandes, il centrocampista portoghese ha finalmente sfoderato la prestazione che aspettavamo da tempo, cantando e portando la croce come si diceva un tempo.

Riviviamo assieme quei momenti così esaltanti ed emozionanti, per lui e per noi, minuto per minuto.

Minuto 13: Badu si invola in area e viene atterrato dal difensore del Napoli Koulibaly, rigore per l’Udinese. Tutti si aspettano che sul dischetto si presenti Cyril Thereau, invece, a sorpresa, dagli undici metri va a calciare Bruno Fernandes.

Ma da quando Bruno è rigorista ? ” ,“ Non era meglio Thereau ?”, “ non c’è nemmeno Di Natale……” “ Beh dai, però Bruno ha i piedi buoni, la mette dentro !! ”

Tiro, Gabriel intercetta ma non trattiene e la palla finisce in rete : GOOOOOLLLLL

Una liberazione dopo un attimo di panico.

Minuto 17 : da buona posizione appena dentro l’area Bruno calcia con sicurezza ma il pallone va oltre la traversa, sfiorando il raddoppio.

grande Bruno !! ” , “ che partita Bruno !! ” , “ ….e Colantuono non lo faceva nemmeno giocare ” , “ visto Fernandes con De Canio ? È rinato !! ”

Minuto 26 : passano solamente due minuti dal gol del pareggio del Napoli con Higuain, questa volta è Widmer ad inserirsi e ad essere atterrato in area, Ghoulam lo tocca da dietro e provoca il secondo rigore per l’Udinese. Per la seconda volta si presenta Fernandes dal dischetto.

nooooooooo, Bruno nooooo ”, “….. ha già rischiato prima ” , “ fate calciare il rigore a Thereau !! ”

Tiro, parata di Gabriel, sulla ribattuta Felipe non riesce ad insaccare.

“ lu vevi dite ” , “ ma perchè ha tirato ancora Bruno ? ” , “ glielo aveva già intuito prima !! ” , “ ma Thereau cos’ha che non tira i rigori ? ” , “ …..ma non si può……ora perdiamo…. ”

Minuto 45+1 : la magia. Gabriel sbaglia l’uscita su Zapata lasciando la porta sguarnita, il colombiano crossa al centro , Bruno si esibisce in una magistrale rovesciata insaccando da centro area. Il tripudio.

GOOOOOLLLLL ” , “ BRUNOOOOO ” , “ ma che gol ha fatto Bruno ? ” , “ ce gol !! ” .

Emozioni che rimaranno per sempre indelebili nella mente di ogni tifoso dell’Udinese, in modo particolare di chi era presente allo Stadio Friuli.

Ora che si è sbloccato, Bruno deve proseguire su questa strada, mantenendo la continuità di rendimento, provando ancora a cercare la via del gol e assumendosi le responsabilità per diventare il giocatore simbolo e trainante di questa Udinese.

Peccato per quel cartellino giallo che gli costa la squalifica per la trasferta di Genova contro la Sampdoria, ma lo aspettiamo carico come domenica per la prossima importante partita al Friuli contro il Chievo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy