Udinese, manca il centravanti

Udinese, manca il centravanti

A questa squadra manca un centravanti che la metta dentro

Commenta per primo!

A questa squadra manca un centravanti che la metta dentro, sia Zapata che il buon Perica, non sono gli avvoltoi da area di rigore di cui questa squadra ha assolutamente bisogno. In settimana tutti a elogiare la difesa e i gol di Thereau che hanno fruttato ben 17 punti, quasi a voler distogliere il pensiero dal reale problema che affligge i bianconeri, il centravanti con minor numero di gol segnati. La difesa, o fase difensiva, ha senza dubbio fatto dei miglioramenti, mentre Ciryll, che non è un goleador, le reti fin qui segnate sono una manna, per uno che di ruolo ha sempre fatto la seconda punta.

Ma il centravanti, quello che dovrebbe fiutare prima di tutti quando sta per arrivare il momento giusto per la zampata vincente, quello che quando ha anche solo una mezza occasione riesce a trasformarla in gol, quello che dovrebbe essere un punto di riferimento in mezzo all’area, dov’è ? Non c’è.

Non è un processo, non è la ricerca di un capro espiatorio, non è la caccia alle streghe, è semplicemente la sentenza che arriva dal campo. Pochi palloni giocabili ? pochi  cross ? servito male ? si potrebbe fare una lista interminabile di centravanti, o meglio di bomber, che vivono di questo, che aspettano solo che arrivi quello “buono” per buttarla dentro, fosse solo anche uno in novanta minuti, ma loro sono li, pronti, perché quello è il loro mestiere,quello del centravanti.

A Firenze, l’Udinese, l’occasione per raddrizzare la partita l’ha avuta, quella per poter pareggiare e rimettere in discussione il risultato, ma purtroppo, come spesso è già accaduto non è stata concretizzata, per mancanza di precisione, di cattiveria, di sfortuna, tutto quello che si vuole, ma ancora una volta non è stata concretizzata. Manca il centravanti.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy