Una Roma così era da battere

Una Roma così era da battere

Un inizio inconcepibile, i bianconeri hanno permesso ai giocatoti della Roma di fare quello che volevano

Commenta per primo!

Seconda grande delusione per i tifosi bianconeri. Dopo la sconfitta con l’Inter ecco servita anche la seconda, ad opera di una Roma che nonostante le numerose assenze è riuscita a chiudere la partita nei primi venti minuti di gioco, quando l’Udinese di mister Delneri è rimasta mentalmente negli spogliatoi, subendo l’iniziativa dei giallorossi, un paio di azioni pericolose, il gol del vantaggio di Nainggolan e un rigore assegnato generosamente da Damato e fallito da Dzeko. Poi solo Udinese, tranne un’occasione nel finale di partita capitata ancora sui piedi del bosniaco e ben neutralizzata da Karnezis.

Un inizio inconcepibile, i bianconeri hanno permesso ai giocatoti della Roma di fare quello che volevano, lasciando troppi spazi, non aggredendo nel modo adeguato. Un atteggiamento che non ci si può permettere, specialmente in casa. La Roma ha dimostrato di saper proporre un buon gioco ma di certo non si aspettava un’Udinese così remissiva proprio nei primi minuti, tanto da agevolarle il compito e la gestione della partita dopo il gol del vantaggio. Di buono però c’è stata la reazione da parte dei bianconeri, a dimostrazione che voglia e carattere stanno cominciando ad essere una costante, creando diverse occasioni da gol sia nella seconda metà del primo tempo che nella ripresa.

Peccato però che anche l’imprecisione sotto porta sia spesso una costante.

Mister Delneri le ha provate tutte pur di raddrizzare il risultato,schierando un interessantissimo 4-2-4 che ha risvegliato De Paul dal torpore del ruolo di esterno,libero finalmente di muoversi su tutto il fronte d’attacco e di essere più pericoloso, mentre Zapata è sembrato la solita meteora.Anche Thereau non era in gran giornata,così come Fofana,Kums e Faraoni,bene all’esordio con la Samp impaurito con la Roma. Ancora molto bene invece, Samir e Jankto, quest’ultimo sacrificato troppo presto quando ad uscire dovevano essere altri.

Un vero peccato, l’Udinese avrebbe meritato quanto meno il pareggio per la reazione e le occasioni avute, ma il pensiero che rimane a fine partita è che una Roma così era da battere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy