Il Giorgione stende la Triestina

Il Giorgione stende la Triestina

Commenta per primo!

E’ stata una trasferta proficua quella che ha visto il Giorgione Calcio impegnato sul difficile campo della Triestina. I ragazzi di mister Paganin anche in trasferta hanno macinato gioco arrivando più volte ad un passo dal vantaggio provvisorio nel corso della prima frazione salvo subire, al 42’ il gol dei padroni di casa.

Quello di Trieste sembrava un film già visto non più tardi di otto giorni fa, ad Este. Con il Giorgione bello ma poco concreto e gli avversari bravi a strappare il punto del vantaggio pochi minuti prima di rientrare negli spogliatoi. E invece, questa volta, i rossostellati hanno saputo reagire con forza e determinazione, mettendo in campo quello spirito di gruppo che già in avvio di campionato aveva permesso ai ragazzi di Mister Paganin di trovare alcune accelerazioni vincenti.

Nel secondo tempo, infatti, il tecnico dei castellani tenta il tutto per tutto inserendo il rientrante Eberle, poi Cendron e quindi Bernardelle: il Giorgione si scuote e l’assedio all’area avversaria culmina al 35’ con la rete messa a segno su punizione da uno degli uomini simbolo dello spogliatoio bianco-rosso, capitan Andrea Gazzola.

Sull’uno a uno, per il Giorgione si aprono varchi fino a qualche minuto prima difficili da trovare e al 41’ è proprio Cendron a presentarsi al vertice dell’area e a piazzare di piatto destro una palla micidiale che sorprende il portiere avversario e si insacca regalando così ai rossostellati la prima vittoria in rimonta.

Un successo ricco di significati, come sottolineato dal tecnico Antonio Paganin: “Questi sono tre punti pesantissimi per una serie di motivi. Innanzitutto perché sapevamo che sarebbe stata una partita insidiosa, la prima di quattro sfide che ci metteranno di fronte ai nostri diretti concorrenti per la salvezza” ha commentato Paganin che con i suoi ragazzi nelle prossime settimane sarà chiamato a superare anche gli esami con Dro, Montebelluna e Sacilese “E poi perché quando siamo andati in svantaggio avremmo potuto disgregarci e andare in confusione. Invece, nonostante questo gruppo sia tra i più giovani del campionato, ha trovato la forza di reagire e di venirne fuori grazie a due bellissime reti. Questa è la strada giusta, ora siamo virtualmente fuori dalla zona play-out. Il nostro gruppo ha ritrovato intesa e determinazione, ora dobbiamo continuare così”.

IL TABELLINO:

Le formazioni:
Triestina: Di Piero, Crosato, Miani, Catalano, Di Dionisio, Andjelkovic, Santoni (32’ st Pontrelli), Spadari (11’ st Baggio), Proia, Giordani, Morelli
Giorgione: Pazzaia, Dotti, Maran (22’ pt, Eberle), Fontana, Vigo, Giacomazzi (30’ st Bernardelle), Gusella, De Stefani, Gazzola, Gashi (23’ st Cendron), Podvorica

Marcatori: 42’ pt Catalano (T), 35’ st Gazzola (G), 41’ st Cendron (G)
Ammonizioni: 35’ pt Spadari (T), 5’ st Fontana (G), 9’ st Andjelkovic (T) 11’ st De Stefani (G), 30’ st Podvorica

Arbitri: Andrea Colombo, Ivano Agostino, Alberto Passoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy