Pordenone, De Cenco: Prima la salvezza, poi sogniamo

Pordenone, De Cenco: Prima la salvezza, poi sogniamo

E’ il giocatore del momento, Caio De Cencio dopo la tripletta al Bassano viene scoperto da tutti, anche se non  è stata solo la gara con i veneti a confermare la validità di questo bomber, che si è raccontato a Tuttomercatoweb.

Il presidente ha detto che l’abbraccio ai giovani raccattapalle è un po’ l’emblema del gruppo. Fanno piacere dichiarazioni di questo tipo?
“Molto, è stata una cosa non pensata e istintiva, i ragazzini mi avevano detto che avrei segnato e io gli avevo promesso che sarei andato a festeggiare con loro se l’avessi fatto, sono contento che abbiano indovinato. Le dichiarazioni del presieùdente sono molto belle, ma al di là di questo qui c’è un gruppo fantastico, si vede che il progetto parte dai bambini ed è un qualcosa di unico, molto raro in Italia”.

Sulle ali dell’entusiasmo si può sognare in grande?
“Beh l’obiettivo rimane quello da inizio stagione: siamo partiti in ritardo per il ripescaggio, quindi vogliamo raggiungere la salvezza e vogliamo raggiungerla il primo possibile, poi penseremo ad altri traguardi”.

Hai girato tante squadre nella tua carriera, che ora sembra giunta alla piena maturità. È la stagione della svolta?
“Ho girato tanto finora, quest’anno sapevo di dover fare la scelta giusta dall’inizio, il Pordenone è stato il progetto che mi ha convinto di più, ho accettato subito, ne sto raccogliendo i frutti e sono molto contento”.

Chiusura sul futuro immediato, la prossima di campionato vi vedrà affrontare il Padova.
“Già da inizio settimana stiamo pensando a questa partita, vogliamo raccogliere punti facendo la nostra partita come fatto sinora”.

A livello complessivo, quali squadre temete di più?
“È un campionato molto equilibrato, ci sono squadre molto molto forti ma a volte si vedono risultati forse inattesi, come nel caso della sconfitta del Cittadella contro l’Albinoleffe. Non temiamo nessuno, conosciamo le nostre potenzialità e ogni domenica cercheremo di imporre il nostro gioco, cosa che finora ci sta dando soddisfazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy