Pordenone straripante: 4-1 alla Pro Patria!

Pordenone straripante: 4-1 alla Pro Patria!

E’ un Pordenone straripante che domina e dilaga a Busto Arsizio contro la Pro Patria: e ora i Ramarri sognano in grande!

Il vantaggio arriva al 26′: Azione di Finocchio sulla sinistra e cross potente sul secondo palo. Primo colpo di testa di Cattaneo, su cui Demalija respinge miracolosamente. Sulla ribattuta si avventa sempre Cattaneo, che sempre di testa firma il suo primo centro in campionato.Il raddoppio al 34′ dopo un angolo dalla destra di Pederzoli, imperioso stacco di De Agostini che insacca sotto la traversa di testa. Anche per l’ex difensore del Prato primo centro con la maglia del Pordenone.

Nella ripresa  al 7′ la Pro Patria accorcia le distanze. Malinteso fra Stefani e Tomei, ne approfitta Taino che insacca. Ma l’illusione dura poco.
Al 14′ il Pordenone cala il tris: azione di Cattaneo sulla sinistra, il cui cross manda in crisi la difesa locale. Primo salvataggio di piede del portiere, arriva Pasa, che insacca con un preciso rasoterra mancino. Anche per l’ex Prato è il primo centro con il Pordenone.
Al 19′ il poker d’assi. Ancora un’azione di Cattaneo sulla destra. Cross con il contagiri per De Cenco, che gonfia la rete con una perfetta incornata.

Un Pordenone praticamente perfetto supera quindi 4-1 la Pro Patria, conquista la sua prima vittoria esterna e sale, da imbattuto, a quota 9. E domenica arriva la Cremonese di Gigi Turci al Bottecchia.

Pro Patria-Pordenone 1-4 (live)

GOL: pt 26′ Cattaneo, 34′ De Agostini; st 7′ Taino, 16′ Pasa, 19′ De Cenco

PRO PATRIA (4-2-3-1): Demalija; Regno, Pisani (pt 16′ Marchiori), Zaro, Taino; Salifu, Sampietro; Degeri (st 15′ Costa), Coppola, Vernocchi (st 27′ Marra); Montini. A disp.: La Gorga, Petdji Tsila, De Vincenzi, Carcuro, Bastone, Possenti. All. Oliva.

PORDENONE (4-3-3): Tomei; Cosner, Stefani, Marchi, De Agostini; Mandorlini, Pederzoli, Pasa; Cattaneo (st 42′ Baruzzini), De Cenco (st 34′ Strizzolo), Finocchio (st 29′ Valente). A disp.: D’Arsiè, Boniotti, Buratto, Talin, Castelletto, Berardi, Filippini, Gulin, Savio. All. Tedino.

ARBITRO: Sprezzola di Mestre. Assistenti: Argento e Guddo di Palermo.

NOTE: ammonito Taino. Angoli 2-6. Recupero: pt 1′; st 5′.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy