Sacilese, Fontanafredda e Tamai guardano al campionato

Sacilese, Fontanafredda e Tamai guardano al campionato

Le reazioni dei tecnici delle squadre regionali impegnate nel prossimo campionato di Serie D è abbastanza comune: prima o poi si deve incontrarle tutte, ma con dei distinguo.
In casa Sacilese Bisoli ammette a Il Gazzettino che «ci aspetta proprio un bell’inizio: subito la Luparense al XXV Aprile e poi andremo a Venezia. Potremo forse respirare appena alla terza. Forse è meglio così. Auspicabilmente Luparense e Venezia non saranno già al massimo. Il ruolo della Sacilese? Dipende se arriveranno o meno i due o tre giocatori d’esperienza che ho chiesto».
Stefano De Agostini del Tamai aggiunge sempre al quotidiano che  «il primo obiettivo per il mio Tamai  sarà tenerci alle spalle almeno 6 squadre per evitare i playout. Dietro al Venezia sarà bagarre fra Vecomp, Triestina, Luparense, Abano, Belluno e Mestre».
Infine De Pieri del Fontanafredda: «Poteva capitarci di peggio. Questo però ci costringerà a partire subito forte. Chi come noi gioca per la salvezza deve fare punti subito. Dovremo quindi dimenticare le amichevoli e trovare subito lo spirito delle gare ufficiali».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy