Scuffet: A Como su consiglio di Brunner

Scuffet: A Como su consiglio di Brunner

Simone Scuffet si è già calato nella nuova avventura a Como, ma la testa èp ancora alla convocazione in U21 agli ordini di Gigi Di Biagio:  “È stata la prima partita con tanti ragazzi nuovi. Nei primi minuti abbiamo sofferto, abbiamo trovato poi gli spazi e siamo cresciuti. Secondo me le qualità dei singoli ci sono, sono tutti ragazzi conosciuti a livello nazionale; dobbiamo trovare il tempo già dal prossimo raduno per integrarci e diventare un gruppo, che comunque è già molto unito. Tutti ragazzi si sono messi a disposizione, anche i più vecchi, tra virgolette, che hanno fatto l’Europeo questa estate”, ha detto il portiere friulano a Tuttomercatoweb. Poi, sulla nuova avventura specifica che  “la scelta è stata fatta perché con la società e il mister ho intravisto una gruppo con degli obiettivi e molto unito, con valori importanti. Anche il consiglio di Brunner, che è stato diversi anni a Como, ha influito. L’anno scorso ho giocato poco, a nessuno piace stare in disparte. Però l’ho presa dal verso giusto: io sono giovane, ho una carriera da costruirmi e ho pensato a migliorarmi per arrivare al meglio questa stagione”.

Il futuro sarà ancora a Udine? La risposta di Scuffet è solo sul presente: “Io adesso sono in prestito qua e la mia stagione sarà lunga perché è appena iniziata; penso solo a fare bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy