Tamai impresa col Mestre. Le pagelle

Tamai impresa col Mestre. Le pagelle

Commenta per primo!

Il Tamai vola grazie a  Paladin che con una doppietta stende il Mestre. Impresa stoica, visto che i mobilieri si sono trovati con un uomo in meno e senza il mister per un tempo.

Il Tamai attende, gioca di contropiede con manovre veloci e ariose e già al 10′ il vantaggio manda in tilt i veneti.  Solo l’arbitro non è all’altezza, innervosendo una partita che si accende, ma nel finale di primo tempo Paladin mette in cassaforte il risultato.
IL forcing nella ripresa del Mestre è ben controllato e i tre punti sono più che meritati per la squadra di De Agostini.

TAMAI 4-3-3 Peresson 6; Bozzetto 7, Brustolon 7, Faloppa 7, Bignucolo 6.5; Kryeziu 6.5, Ursella 6, Concas 6 (30′ st Perin sv); Diaw 6, Sellan 6.5 (32′ st De Poli sv), Paladin 7.5. A disp: Carniel, Milan, Daniel, Tuan, Righini, Furlan, Petris. All. De Agostini.
MESTRE 4-3-1-2 Cont Zanotti 5; Niero 5, Zanette 6, Abcha 5 (13′ st Florian 5.5), Saitta 5; Eulogi 5 (13′ st Cecconello 5.5), Busetto 5, Bedin 5; Casarotto 5; Ferrari 6, Episcopo 5 (28′ st Gherardi sv). A disp: Torresan, Nobile, Maggio, Migliorini, Chiaro, Reggio. All. Feltrin.

Arbitro Bitonti di Bologna
Marcatori Al 10’ e, nella ripresa, al 46’ Paladin.
Espulsi al 45’ Diaw e l’allenatore del Tamai De Agostini.
Ammoniti Saitta, Zanette, Diaw, Sellan, Bozzetto,

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy