Triestina: Buona la prima

Triestina: Buona la prima

Commenta per primo!

Una bella giornata di sole accoglie al Rocco la Triestina per la prima di campionato con la Liventina. Un centinaio gli spettatori in curva, circa seicento in tribuna.

Unione in campo con: Di Piero, Migliorini, Ciave, Proia, Beghin, Pramparo, Solinas, Battaglini, Zubin, Zanardo, Kabine.

A disposizione: Berto, Crosato, Ricci, Spadari, Pettarin,Morelli, Santoni, Miani, Baggio
All. Cristiano Masitto

Liventina: Rossi, Perissinoto, Cescon, Soncin, Cofwi, Fantin, Tagan, Boem, Vianello, Iacono, Zanetti.

A disposizione: Bettin, Cardin, Fornaster, Fregonas, Ghedini, Lion, Polesel, Sclano, Zorzetto

Fasi di studio tipiche da inizio stagione Liventina per diversi minuti stabile sulla trequarti alabardata.

La Triestina prova un paio di ripartenze, sembra contratta i ragazzi fanno trasparire un po’ di emozione, il Rocco intimorisce sempre. Bella azione di Kabine fermato per presunto fallo quando era lanciato verso la porta. La Liventina colpisce improvvisamente la traversa al 7′ con Fantin.

Ancora una bella ripartenza alabardata ma si nota un po di imprecisione. Al 17′ una bella palla servita a Iacono che si rende pericoloso ma fortunatamente per l’Unione gli viene fischiato il fuorigioco.

Kabine si ripropone al 20′ ma perde l’attimo. Cross al centro insidioso il difensore ospite svirgola malamente, interviene il portiere in tuffo ma non trattiene, contro cross in area e Zanardo di testa insacca al minuto 22′ . Triestina in vantaggio.

La Liventina si spinge subito in avanti. Su corner ben calibrato manca il bersaglio grosso. Al 28′ primo ammonito per li padroni di casa, Kabine per simulazione. Ancora Kabine molto nervoso rischia un minuto dopo per gamba tesa. Non c’è feeling fra lui e il grazioso arbitro (due terzi della terna è al femminile).

Nuova ripartenza dell’Unione al 33′ con Zubin che viene servito deliziosamente da Solinas ma troppo in profondità. Nulla di fatto. Un minuto dopo, è lo stesso Zubin ad essere ammonito per proteste. Zanardo al 34′ con un bel sinistro al volo spedisce la palla sopra la traversa.

La Liventina ci prova con batti e ribatti ripetutamente in area ma senza successo. La difesa è ben registrata. Unione più reattiva negli ultimi minuti. Finisce il primo tempo dopo un minuto di recupero.

Si riparte. Al secondo minuto brutto contatto in area alabardata, ne fa le spese Proia . Niente di grave. Colpo forte al volto senza conseguenze. Tiro della Liventina al 6′, Di Piero controlla senza problemi. Zubin va in fuorigioco e sulla ripartenza la Liventina guadagna una punizione dal limite dell’area alabardata. Tiro che esce di poco. Cambio, Kabine fuori, dentro Pettarin. Al minuto 8′ ammonito Boem della Liventina per fallo inutile a centrocampo. Solinas nel frattempo si invola per quaranta metri ma il difensore avversario chiude bene. Preme la Liventina al 16′ batti e ribatti nulla di fatto. Entra Morelli al posto di Solinas al 18′ occasione per Zanetti di Piero chiude bene in corner. Al 24′ entra Santoni al posto di Zanardo e Cardin al posto di Fantin. Da segnalare al 26′ un bel tiro da fuori area di Proia fuori di poco. Morelli velocissimo al 30 per poco non si invola. I difensori ospiti vigilano. Per la Liventina Iacono fuori, dentro Zorzetto. Al 34′ il raddoppio dell’Unione frutto di un recupero su corta rimessa del portiere avversario,

Zubin appoggia per Santoni che infila Rossi con uno splendido pallonetto che si infila all’incrocio. Il coro convinto “Unione Unione” sale all’unisono tra tribuna e curva. Negli ultimi minuti la Triestina amministra bene, ci crede e con Proia e Zubin confeziona ancora delle buone azioni. Manca un po’ di lucidità la squadra sembra un po’ stanca ma tiene bene. Triplo fischio finale e tutta la squadra ad applaudire la curva e la tribuna. Tre punti per incominciare con il piede giusto il nuovo campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy