Delneri e l’Udinese all’Aperitivo in Club House

Delneri e l’Udinese all’Aperitivo in Club House

L’evento svolto tra Vip Club e auditorium della Dacia Arena ha coinvolto il mister insieme ai calciatori della Prima Squadra

Commenta per primo!

Una serata di festa, nel pieno spirito di fare gruppo insieme: i membri della Club House bianconera sono stati protagonisti di un aperitivo a loro dedicato, alla presenza del mister Luigi Delneri e dei calciatori della Prima Squadra friulana.

Giovedì sera, nelle aree del Vip Club e dell’auditorium della Dacia Arena, l’Aperitivo in Club House è stato il momento ideale per ritrovarsi e condividere i risultati raggiunti e le idee per la crescita e l’ulteriore miglioramento dell’offerta di Hospitality firmata Udinese Calcio.

Dopo un primo brindisi, Marina Presello e Fernando Siani hanno dato il benvenuto agli ospiti cedendo la parola al presidente Franco Soldati e al direttore generale Franco Collavino.

Soldati ha voluto rimarcare l’impegno a continuare a voler progredire in una visione dello stadio a 360°: “Grazie a tutti per averci dimostrato nei due anni trascorsi, e in questo che è in pieno svolgimento, di apprezzare l’idea, il progetto, l’innovativa concezione di Hospitality. Non possiamo che essere fiduciosi in un futuro radioso dello sviluppo della Club House, accompagnato da risultati tecnici della squadra che ha dato segnali evidenti di miglioramento da un mese a questa parte“.

Gli ha fatto eco anche il dg Collavino: “Udinese Club House assorbe in se i concetti di Corporate Hospitality durante il match day e di Meeting and Business Center durante i regular day, offrendo un sistema di servizi di elevata qualità. Abbiamo fatto tanta strada ma tanta ancora vogliamo farne: fin dal settembre del 2014, la cura dei dettagli è stata una inderogabile filosofia di gestione. L’evoluzione e lo sviluppo della Club House in questi anni non ha risentito del momento difficili attraversati dalla squadra. Non ci sono stati cali di adesioni. Questo dato va interpretato come il segnale di una consapevolezza acquisita da parte dei nostri soci dell’opportunità che la Club House offre al di la della partita in se’. In tal senso, dopo tre stagioni sportive difficili e un inizio dell’attuale ancora una volta in salita, adesso davanti a noi c’è una prospettiva più serena. C’è un rinnovato entusiasmo, a cui ha contribuito, e non solo sul campo, il nuovo allenatore Gigi Delneri. E c’è una squadra che cresce settimana dopo settimana e inizia a far brillare il talento dei calciatori che ne fanno parte, e c’è un pubblico straordinario che partecipa, applaude e trascina“.

La squadra ha fatto subito dopo la sua entrata in scena in divisa ufficiale. Al saluto dei calciatori, mescolati tra il pubblico dell’auditorium per entrare ancora più a contatto nel cuore della Club House, si è unito anche l’intervento di mister Delneri che ha voluto dire la sua sul concetto di hospitality dell’Udinese: “Noi lavoriamo ad un livello più basso, quello del campo. Ma appare chiaro come il concetto di squadra, di gruppo, sia lo stesso di quello elaborato in una azienda di successo. L’Udinese sta lavorando in ogni suo settore per apportare miglioramenti. Anche il tanto chiaccherato ‘sgarfare’ è un concetto universale: dare il massimo, il 110% di noi stessi, per raggiungere l’obiettivo“.

La serata si è chiusa con una piacevole cena a buffet finger food in Vip Club, tra i classici selfie e foto di rito con i propri beniamini e con l’apprezzatissimo tecnico di Aquilei

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy