Indagini in Spagna, la risposta dell’Udinese

Indagini in Spagna, la risposta dell’Udinese

Attraverso un comunicato la società friulana ha chiarito la propria posizione in merito all’inchiesta relativa a presunta evasione fiscale e ha sottolineato la piena collaborazione con gli inquirenti

Commenta per primo!

Il piccolo terremoto mediatico che ha colpito questa mattina l’Udinese in base a un’inchiesta in corso in Spagna per presunta evasione fiscale, è stato oggetto di un comunicato diffuso pochi minuti fa dalla stessa società bianconera che ha sottolineato la propria posizione in merito alla vicenda.

“In riferimento alle notizie di stampa pubblicate questa mattina sui quotidiani e siti web di informazione nazionali ed esteri – si legge -, si precisa che le indagini in corso in Spagna prendono spunto da un filone avviato in Italia. Trattasi dunque, di una attività investigativa nell’ambito di una verifica in corso avviata dalla magistratura alla fine del 2014 e non di una nuova indagine. Fin dall’avvio della nuova iniziativa di verifica a cui è stata sottoposta, Udinese Calcio sta offrendo la massima collaborazione agli inquirenti fornendo ogni dettaglio richiesto. Le contestazioni oggetto della verifica in corso sono simili ad altre che si sono ripetute negli anni producendo il solo risultato finale di evidenziare l’assoluta estraneità ai fatti contestati e la correttezza dell’operato della società.

In particolare, una analoga iniziativa di qualche tempo fa (la più recente rispetto all’attuale), dopo che erano state elevate contestazioni di natura fiscale per diversi milioni di euro, si è conclusa con un processo penale, al termine del quale la società e gli amministratori indagati sono stati prosciolti , con formula piena, da ogni addebito.

Nel confermare la massima fiducia sempre riposta nell’operato della magistratura e del personale di polizia giudiziaria, impegnato nelle indagini, si segue con serenità l’evolversi del procedimento certi che ancora una volta verrà dimostrata la piena liceità delle operazioni contestate e il corretto comportamento degli amministratori di Udinese Calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy