Sport e turismo binomio sempre vincente a Udine

Sport e turismo binomio sempre vincente a Udine

La Dacia Arena teatro di incontri promossi dall’Udinese Calcio e dallo sponsor Dacia per favorire la promozione turistica del capoluogo friulano

Commenta per primo!

Un weekend a Udine all’insegna del turismo e dello sport. Complice la presentazione della nuova iniziativa promozionale Sponsor Day-The Swap, illustrata sabato in una affollata conferenza nella sala stampa della Dacia Arena, i manager dell’azienda e i giornalisti al seguito hanno avuto l’opportunità di scoprire le bellezze della nostra città e visitare una delle aziende friulane più conosciute nel mondo.

Dopo gli impegni istituzionali della conferenza stampa, sabato pomeriggio il gruppo ha visitato le distillerie Nonino. Guidati da Cristina Nonino, gli ospiti di Dacia hanno potuto assistere ai processi di distillazione e scoprire i segreti della grappa italiana più conosciuta al mondo oltre ad apprendere la storia di una famiglia che ha scritto pagine indelebili dell’imprenditoria del Friuli Venezia Giulia. Domenica mattina, prima dell’atteso match tra Udinese e Roma, spazio alla cultura con una visita guidata a Casa Cavazzini e al Castello di Udine, non prima di aver incontrato in Palazzo D’Aronco il sindaco Furio Honsell. Il primo cittadio ha fatto gli onori di casa ed accompagnato il gruppo Dacia nel tour del centro storico. La giornata è proseguita con il pranzo nel ristorante President della Dacia Arena e la visione della partita dalle tribune del moderno stadio sponsorizzato dalla casa automobilistica.

Contemporaneamente, Dacia-Renault ha ospitato domenica alla Dacia Arena anche un gruppo di oltre centocinquanta tra concessionari provenienti da tutta Italia e clienti di Dacia Olanda, ai quali è stata riservata l’eccezionale esperienza del walk-about e una giornata di calcio con il big match tra bianconeri e giallorossi. Presenti per Renault-Italia il direttore generale Bernard Chrétien, il direttore marketing Fabrice Crevola, l’ Advertising & Crm Manager Elisabeth Leriche e il direttore comunicazione e immagine Francesco Fontana Giusti. Se è vero com’è vero che gli ospiti hanno lasciato il Friuli con il desiderio di tornare presto anche in visita privata, la partnership tra Dacia e Udinese si conferma una grande opportunità per la città e la regione di far conoscere le proprie eccellenze e promuovere, in Italia e all’estero, il made in Fvg e le testimonianze di arte e cultura custodite nella nostra splendida regione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy