Vutov: “Un giorno mi piacerebbe tornare a Udine in prima squadra”

Vutov: “Un giorno mi piacerebbe tornare a Udine in prima squadra”

Antonio Vutov è uno dei giovani attaccanti in prestito che a luglio tornerà all’Udinese. Il suo futuro è ancora da scoprire dopo l’esperienza col Cosenza. Per adesso nell’immediato ci sarà anche la convocazione con la nazionale maggiore della Bulgaria

Commenta per primo!

Tra i giocatori in prestito anche Antonio Vutov: l’attaccante bulgaro, arrivato tre anni fa all’Udinese con l’idea di aggregarlo in prima squadra, si è messo in evidenza con la maglia del Cosenza, in Lega Pro. Sul suo futuro c’è un punto interrogativo grande come una casa, reso ancora più evidente dall’addio del ds Giaretta all’Udinese, che l’ha portato a Udine credendo fin da subito in lui. “A Cosenza ho imparato molto – riporta Cosenza Channel– Sebbene si tratti di un club di Lega Pro, è uno dei top team a quel livello e sicuramente merita la Serie B. Il calcio in Italia è difficile, più tattico, ma ho avuto un ottimo allenatore, molto esperto. Ha cercato di migliorare le mie capacità e di farmi adattare al calcio italiano con maggiore scioltezza. Come organizzazione a Cosenza è tutto perfetto. E’ un posto bello e tranquillo che vanta tanti appassionati supporter. Per farla breve, è stata una buona esperienza per il sottoscritto, anche se non ho disputato la mia migliore stagione. Forse la prossima andrà meglio”.

Anche per lui  luglio scatterà il richiamo a Udine per il ritiro. Prima ci sarà la convocazione nella nazionale maggiore. “Ho un contratto con i bianconeri e un giorno vorrei tornare lì in prima squadra – chiude Antonio – Sarà il tempo a dire se ciò avverrà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy