Cassano insiste: “L’Udinese mi stuzzica, tra due mesi avrò una squadra”

Cassano insiste: “L’Udinese mi stuzzica, tra due mesi avrò una squadra”

Antonio Cassano non è ancora pronto per lasciare il calcio e lo specifica in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport

Commenta per primo!

Antonio Cassano è tornato ad essere protagonista, per ora non sul campo ma sui giornali sportivi, essendo al momento senza squadra. Il suo interesse nei confronti dell’Udinese era già stato manifestato apertamente nei giorni scorsi, in un intervista alla Gazzetta dello Sport lo ha ribadito: “Ora ho 4-­5 chili in più, ma non gioco da tanto ed è normale aver messo qualcosa addosso. Comunque più passa il tempo e più sono convinto di poter tornare da protagonista. Se non andrà bene smetterò subito, non sono una comparsa”.
Cassano in questi ultimi mesi si è dedicato alla moglie Carolina e ai figli ma ora è tempo di tornare, e ci sono squadre che lo hanno cercato: “Si sono fatti avanti il Pescara con Zeman, il Palermo, il Crotone, l’Entella e ho chiacchierato anche col Verona. Non rientrare è stata una mia scelta perché non mi sentivo pronto fisicamente e non potevo bruciarmi con un flop. L’estero? Non ho problemi economici. Voglio giocare in Italia”.

Per il futuro ha le idee chiare: “Mi stuzzicano Udinese, Bologna e Sassuolo. Anche giocare a Verona, in A, sarebbe bello. In B ci andrei per fare qualcosa di storico come portare l’Entella di Gozzi in A. Oppure, in caso di promozione in B, tornerei volentieri a Parma”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy