Domizzi frenata del Pescara, Heurtaux piace a molti, Samir verso il Chievo

Domizzi frenata del Pescara, Heurtaux piace a molti, Samir verso il Chievo

Mercato in difesa dell’Udinese: Domizzi, frenata col Pescara, ma c’è anche il Vicenza che ha chiesto Scuffet. Heurtaux potrebbe andare alla Samp

Commenta per primo!

La difesa dell’Udinese potrebbe cambiare parecchio in questo mercato di gennaio.
Maurizio Domizzi sembrava vicino al Pescara, praticamente a un passo, ma martedì c’è stato un rallentamento nella trattativa.
Dopo il vertice tra il Presidente Sebastiani , l’allenatore Massimo Oddo e il d.g. Giorgio Repetto, si è convenuto che in Abruzzo serve un difensore con le caratteristiche di Domizzi, ma non col suo ingaggio. Se la situazione non si sbloccasse il Pescara ha in mente altri nomi, tra i quali quello di Andrea Coda.

Domizzi ha avuto anche un’offerta dal Vicenza di Marino e starebbe ragionando sul da farsi.
Se dovesse lasciare Udine il club friulano promuoverà in prima squadra in pianta stabile Mauro Coppolaro. A proposito di Vicenza: i biancorossi hanno chiesto anche Scuffet, sempre in prestito.

L’Udinese non vuole privarsi di Heurtaux perché sa che a giugno potrebbe valere di più, ma non può nemmeno garantire al francese il posto oramai preso da Wague. Il francese quindi valuta la situazione e se arrivasse l’offerta giusta potrebbe partire: la Samp e l’Inter sembrano attualmente favorite, dopo che la Lazio ha mollato l’osso e la Roma sta cambiando tecnico.

L’Udinese deve sistemare anche Samir, extracomunitario non tesseratile in questa stagione. Si cerca una soluzione italiana e non il Granada per un semplice motivo: il club andaluso sarebbe sul punto di essere ceduto, ma i nodi da sciogliere sono proprio quei giocatori parcheggiati tra le due squadre, che con una nuova prosperità verrebbero persi. Il Chievo, come anticipato nei giorni scorsi, sembra la soluzione più accreditata.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy