Giaretta: Heurtaux rimane. Di Natale ha un’opzione a vita

Giaretta: Heurtaux rimane. Di Natale ha un’opzione a vita

Lunga intervista per il ds bianconero, Cristiano Giaretta, negli studi di Sportitalia  ammirano, dove il dirigente bianconero si trova in questo fase calda di mercato. Tuttomercatoweb ha riportato le sue parole in merito a vari temi.

Widmer andrà al Napoli?  “Siamo alla finestra. Non vogliamo indebolire la squadra. Anzi, in questi giorni cercheremo di migliorarci ulteriormente. Eventuali uscite saranno condivise con i calciatori stessi. Quanto vale? Se non ce lo chiede nessuno non vale nulla. Noi per ogni calciatore giovane stiliamo un programma triennale, un planning molto minuzioso di valorizzazione e dopo tre anni, in generale, i nostri tesserati sono pronti per essere ceduti. Muriel? Può fare cose fantastiche, a Udine gli è mancata la continuità anche a causa di qualche infortunio, ma è un talento vero”.

Heurtaux resta? “Ha bisogno di giocare un altro campionato di alto livello con noi per poi poter valutare l’addio. Speriamo che questo possa essere un anno di rilancio per i nostri ragazzi”.

E’ vero che Di Natale ha una opzione anche per la prossima stagione? “Di Natale ha una opzione a vita. Deciderà lui quando smettere”.

Oltre all’Udinese i Pozzo controllano anche Watford e Granada: “In Inghilterra è tutto molto amplificato dal punto di vista finanziario perché dai diritti tv arriva il triplo. Inoltre, già da anni si sono portati avanti dal punto di vista delle strutture: gli stadi sono tutti coperti e confortevoli. Con lo stadio a Udine stiamo provando a ripercorrere la strada tracciata in Inghilterra. Bisogna ripartire dalle basi, dai giovani, e per fortuna a Udine c’è una famiglia lungimirante come quella Pozzo. L’approdo in Premier League del Watford nel terzo anno di gestione è sicuramente un risultato importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy