Il Pescara frena su Domizzi e punta Andrea Coda

Il Pescara frena su Domizzi e punta Andrea Coda

Il Pescara ha frenato bruscamente per Domizzi: problema di ingaggio. E punta Andrea Coda. Per il senatore bianconero ipotesi Vicenza o Chievo, ma a questo punto non si esclude la permanenza in bianconero

Commenta per primo!

Come già riportato c’è stata una brusca frenata tra il Pescara e Maurizio Domizzi:  «Il Pescara? Non sento nessuno da qualche giorno», ha ammesso l’agente del giocatore, Danilo Caravello, al quotidiano ‘Il centro’.

A frenare la trattativa ci sarebbe stato soprattutto l’ostacolo riguardante l’ingaggio di Domizzi, che comporterebbe una spesa importante con un contratto fino al 2017.

Il sacrificio economico, vista l’età del difensore,  meglio farlo per un altro profilo, quello dell’ex Udinese Andrea Coda, pienamente recuperato dopo l’infortunio, ma ai margini alla Samp.

Per Domizzi che futuro? Difficile che l’Udinese gli proponga un nuovo contratto (scade a giugno quello attuale), ma il club bianconero non spinge nemmeno per la cessione, vista l’importanza del giocatore nello spogliatoio.
Si è vociferato del Vicenza, ma si vocifera anche di un possibile interessamento del Chievo, per intercessione di Pinzi e Pepe, due amici da sempre.
Per ora Domizzi è all’Udinese, domani chissà, di certo Colantuono non si dispiace se rimane.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy