Kone piace al Toro, nessuna offerta per Quagliarella: il punto

Kone piace al Toro, nessuna offerta per Quagliarella: il punto

Kone piace al Torino che ha perso le speranze per Marquinho: se il greco parte si spalancano le porte per Behrami. nessuna offerta per Quagliarella: l’Udinese ci sta ragionando, ma l’obiettivo per giugno è Gabbiadini. Nessuna intenzione di cedere Heurtaux

Commenta per primo!

Operazioni minori in uscita per l’Udinese: Insua è oramai diretto al ritorno in Argentina, al River. Nico Lopez è stato ceduto al Nacional Montevideo, mentre Camigliano ha offerte in B da Latina, Spezia e Brescia.

Rimane in stand by Domizzi, che sta vagliando altre offerte che gli sono arrivate, prima fra tutte quella del Vicenza. Il Pescara oramai sembra essersi allontanato, troppo alto l’ingaggio del difensore romano, sul quale ci starebbe facendo un pensierino anche il Chievo.

Heurtaux non ha spazio per ora , ma con le cessioni probabili di questi difensori diverrebbe una alternativa importante: non è intenzione dell’Udinese cederlo a gennaio, a meno di una esplicita richiesta del giocatore.

Anche Kone potrebbe andare via: il greco piace al Torino che ha capito che per Marquinho non arriva a porre le condizioni desiderate. Il brasiliano, inoltre, ha una offerta concreta del Palmeiras che sarebbe più vantaggiosa economicamente.
Così Cairo prova a chiedere Kone: l’Udinese non ha la priorità di venderlo, ma la sua cessione spalancherebbe le porte a un mediano, con Behrami in cima alla lista e con Gigarini che sale nel borsino delle alternative, dove scende Padoin.

Nessuna offerta per Quagliarella: l’Udinese ci ragiona su, ma per ora l’attacco è completo e come già detto l’obiettivo di giugno sembra essere Gabbiadini per il quale col Napoli si è già iniziato a parlare. Zielinski diverrà moneta di scambio, ma anche Widmer potrebbe rientrare a giugno in questa operazione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy