L’Udinese pensa a Pepito Rossi: operazione fattibile

L’Udinese pensa a Pepito Rossi: operazione fattibile

L’Udinese cerca una punta per gennaio e ora che Rossi ha chiuso con la Fiorentina i Pozzo ci pensano seriamente, anche se la concorrenza è tanta. Le alternative non sono molte, da Zaza a Quagliarella fino a Immobile e Diamanti

L’Udinese ci prova per Pepito Rossi, vicino all’addio a Firenze.  “Ferrero è simpatico – ha detto l’agente dell’attaccante viola Federico Pastorello in riferimento a un possibile trasferimento alla Samp -, ma c’è l’interesse di svariati club italiani, spagnoli e inglesi“. Appunto, la Samp ha subito aiutato l’affare, ma l’Udinese che già ai tempi del Villarreal lo aveva adocchiato, ci proverà.

Il problema più grosso è l’ingaggio, si aggira sul milione e mezzo, troppo per i canoni imposti dai Pozzo. Ma un contratto a lungo termine su cui spalmare premi e bonus potrebbe essere la soluzione.  Il costo del cartellino è sui 10 milioni, ma l’Udinese con la Fiorentina ha delle carte da giocare per il prossimo anno, come ad esempio Widmer. Sempre che i Viola decidano di privarsene e non cederlo solamente in prestito per sei mesi: a queste condizioni Pozzo non ci starebbe.
Rossi deve rilanciarsi, a Udine potrebbe ricevere anche lo scettro di re del gol da Di Natale quando il capitano smetterà. Gioca come seconda punta ma può essere impiegato anche da attaccante centrale o esterno d’attacco, insomma la duttilità che cerca l’Udinese. Mancino naturale, purtroppo ha visto finora la sua carriera condizionata da alcuni gravi infortuni, che gli hanno impedito di esprimere tutto il proprio potenziale.

Udine come trampolino di rilancio? I Pozzo vorrebbero regalare anche un uomo immagine ai tifosi pronti a riempire il nuovo stadio, Rossi lo sarebbe. Al pari di Zaza, sul quale però c’è il Watford oltre che mezza Premier per cui impossibile competere.
Quagliarella è stato un investimento da parte del Toro che se ne proverebbe solo per un ritorno economico importante e solo se trova una alternativa.
Qualcuno ha parlato anche di Immobile, nome interessante, a meno che alla fine i Pozzo non decidano di portare in Friuli quell’Alessandro Diamanti che al Watford non trova spazio. Ma ora che Iturbe ha rifiutato gli Hornets, prima di cedere l’ex Viola, il club londinese aspetta di aver preso una alternativa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy