Muriel, si tratta, si ascolta, cosa si deciderà?

Muriel, si tratta, si ascolta, cosa si deciderà?

L’Udinese dopo l’ennesimo infortunio a Muriel ha capito – anche se non lo può dire – che non  può contare su di lui: non è una questione meramente fisica, ma anche mentale. Il colombiano si sta impegnando, nonostante questo il suo rendimento non è all’altezza delle aspettative. Capita che un giocatore sia un campione, ma che in una città non renda come vorrebbe.

Così l’Udinese che non vuole perdere un possibile patrimonio (vuole almeno 11 milioni), tra trattando con la Samp soprattutto, la quale però non ha questi soldi e l’Udinese vorrebbe monetarizzare la cessione per poi passare all’acquisto eventuale di Bergessio. Si tratta, si ascolta a quanto pare.

Così, mancando per ora offerte considerate valide, si pensa anche alla Premier dove Muriel andrebbe a riempirsi di sterline: il West Ham sarebbe pronto a offrire gli undici milioni, ma anche a dare il doppio dell’ingaggio che attualmente prende a Udine il colombiano. Cosa succederà? Lo si capirà meglio a nelle prossime settimane, quando comunque vada questa trattativa in avanti servono due innesti.

Gejio è in partenza e a meno che Strama non venga costretto a giocare col 4-3-2-1 con due trequartisti, serve avere un innesto, perché Thereau e Di Natale da soli non possono bastare. ecco che, quindi, Aguirre dall’Empoli sembra la soluzione fatta in casa come già annunciato dal club, poi incassati i soldi per Muriel si potrebbe trattare Bergessio per dare fin da subito a Strama quel che attende.

©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy