Perica: il futuro nelle mani di Mourinho

Perica: il futuro nelle mani di Mourinho

E’ stato usato con  parsimonia da Andrea Stramaccioni, ma Stipe Perica ha già mostrato qualità importati: col Genoa e con l’Inter ha avuto la possibilità di mettere in mostra velocità e senso della posizione, anche se – vista l’età – deve crescere sotto porta.
Ma quale futuro avrà il croato? Il Chelsea l’ha prestato a gennaio all’Udinese, in Inghilterra negano che i ‘Blues‘ siano interessati a riprenderlo tra le loro fila. Ma negano anche che possa rimanere in Italia. Si ventila piuttosto un passaggio (sempre in prestito) al Watford o, comunque, in Premier League. L’Udinese per averlo in questa stagione ha sborsato al Chelsea 500 mila euro, ovviamente il costo aumenterebbe se dovesse restare ancora. Il Chelsea dal canto suo non ha spazi per lui, ma non ha nemmeno intenzione di privarsi di un possibile campioncino. L’ultima parola spetta a Mourinho: di certo a Udine tornerà Vydra dal prestito agli Hornets (per il ceko però non è scontata la permanenza), mentre si aspetta il nome che la società ha in mano per crescere il nuovo Di Natale. Una cosa è certa: l’attacco bianconero cambierà fisionomia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy