Udine-Napoli: il mercato è qui

Udine-Napoli: il mercato è qui

L’asse tra Udinese e Napoli è sempre più intenso: si parla di Zielinski, Valdifiori, Gabbiadini, ma anche Badu e Widmer

Udine-Napoli, una linea che è sempre più bollente e che potrebbe determinare in modo significativo la prossima Udinese a disposizione di Beppe Iachini. Le operazioni in cantiere potrebbero incastrarsi in modo da sistemare attacco e centrocampo, accontentando Sarri sull’obiettivo principale, Zielinski.

Il polacco è l’ago della bilancia: si era promesso al Liverpool, che però non ha un ottimo rapporto con Pozzo dopo che lo stesso gli ha ‘rubato‘ Sinclair per il Watford. I Reds sono andati anche in tribunale per vedersi riconosciuto un ‘premio’ per averlo valorizzato. Insomma c’è un po’ di tensione tra le parti che non aiuta a fare sconti sul centrocampista che piaceva tanto a Klopp: 13 milioni la richiesta, troppi anche per il club inglese.

Così il centrocampista sta rivedendo i piani e l’Udinese lo spinge in maniera silenziosa tra le braccia di De Laurentiis. Nemmeno il magnate del cinema però vuole spendere tutti quei soldi, ma ha dalla sua Mirko Valdifiori da convincere ad accettare il Friuli (su di lui anche Samp e Torino).

Ma non finisce qua, avrebbe detto il buon Corrado. Duvan Zapata non è più imprescindibile per l’Udinese, mentre per il Napoli è una pedina mercato importante. Per arrivare a Vrsaljiko oppure anche solo per monetizzare  per fare cassa (in questo caso potrebbe finire all’Arsenal). Insomma, il destino del colombiano appare sempre più lontano da Udine.

Gino Pozzo si è cautelato con El Arabi, che piace al Galatasaray, ma prima di cederlo vuole tentare il colpo da novanta, quello che vi raccontiamo da settimane: Manolo Gabbiadini. L’operazione sarebbe simile a quella per Zapata, un prestito biennale. Del resto il Napoli ha tutto l’interesse ad accontentare l’attaccante che vuole giocare per non perdere la Nazionale, ma ha anche l’interesse a tenersi stretto il cartellino che fra due stagioni potrebbe valere ancora di più. L’Udinese a quel punto avrebbe regalato un giocatore di classe assoluta a Iachini dando un segnale forte anche alla piazza.

Ma non sarà facile: sul Gabbiano c’è la forte concorrenza del solito Torino e della solita Samp, che lo riabbraccerebbe ad occhi chiusi. Anche dall’estero gli estimatori non mancano, gente pronta a spendere subito i 18 milioni che De Laurentiis chiede. Se dovesse rimanere un sogno, il marocchino El Arabi sarebbe la punta che giocherà con Thereau.

Ma col Napoli si potrebbe anche allargare la trattativa, con Badu e Widmer che in maniera minore interessano a Giuntoli (ma che l’Udinese vorrebbe tenere). Potrebbero diventare pedine proprio per cercare di limare le richieste per Gabbiadini.

Insomma il mercato in questi giorni si fa tra Udine e Napoli, come finirà lo dirà il tempo. Non molto, m sarà solo lui  a dire se i tasselli andranno tutti a posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy