Udinese, dalla Cina al Giappone è sempre più internazionale

Udinese, dalla Cina al Giappone è sempre più internazionale

L’Udinese ha in prova in questo periodo il portiere cinese Wang Zi Xiang. In Giappone scrivono che vorrebbe Takuma Asano. Il tutto mentre prende il tunisino Hamdi e tratta il giovane Rossiter del Liverpool. Ma questo è il contorno del progetto, la base è altrove. Per questo Kuzmanovic verrà riscattato, mentre piace Gabbiadini

Commenta per primo!

E’ in prova da tre settimane, e Alex Brunner se n’è preso da subito cura. Parlando in inglese e cercando di capire potenzialità e difetti. A prima vista sono più le prime, ma ci sarà tempo per riflettere. Parliamo Wang Zi Xiang, che il prossimo anno potrebbe essere il primo cinese tesserato in Serie A. Classe 1998, arriva da Shangai ed è arrivato grazie all’accordo stipulato tra la “Desports“, agenzia cinese di marketing sportivo, congiuntamente alla compagnia internazionale Media Base Sports (MBS) e Gino Pozzo. L’obiettivo è di “esportare la filosofia manageriale che ha avuto successo nei club europei e colmando così il gap commerciale tra l’Asia e l’Europa“ si p detto in fase di presentazione dell’accordo. Così il giovane portiere oggi è a Udine: “E’ un ragazzo arrivato per un provino, e fa parte degli accordi fatti da Gino Pozzo qualche settimana fa” ci ha confermato il diesse Cristiano Giaretta Le prime impressioni sembrano positive, come detto, e il prossimo anno potrebbe essere tesserato, seppur per la Primavera.

Dalla Cina al Giappone:  Takuma Asano, attaccante del Sanfrecce Hiroshima, secondo la stampa nipponica sarebbe nel mirino dei bianconeri che avrebbero anche formulato un’offerta.

Dall’Asia all’Europa. Per Hamdi Harbaoui, attaccante tunisino di 31 anni in forza al Lokeren, non ci sono conferme ufficiali, sarebbe una operazione portata avanti direttamente da Gino Pozzo. Ma il giocatore ha già ‘ufficializzato’ l’arrivo attraverso i social. Poi sempre  Pozzo Jr starebbe ragionando seriamente per il giovane talento del Liverpool Jordan Rossiter, definito il nuovo Gerrard. Operazioni queste due che sembrano rivolte più al Granada e al Watford che all’Udinese.

Intanto l’Udinese si muove anche per il futuro della prima squadra: Kuzmanovic che recentemente ha fatto capire che a Basilea con Fischer in panchina non tornerà mai, verrà riscattato e ci sarebbe già l’accordo.  E per il futuro attaccante continuano a circolare voci su Gabbiadini del Napoli, operazione che porterebbe sotto il Vesuvio Zielinski e, forse, Widmer.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy