Udinese, ecco Kuzmanovic: oggi la firma

Udinese, ecco Kuzmanovic: oggi la firma

L’Udinese prende il primo rinforzo di gennaio: si tratta dell’ex Inter Kuzmanovic, che col Basilea non trovava più spazio. oggi le firme

Commenta per primo!

L’Udinese è a un passo da Zdravko Kuzmanovic: come riporta la Gazzetta dello Sport, il centrocampista ha lasciato il ritiro del Basilea per partire alla volta dell’Italia, dove è atteso per firmare il contratto con i friulani. Si tratta di un’accelerazione lampo in una trattativa che durava già da qualche settimana. L’ex Inter non ha trovato più spazio nello scacchiere degli svizzeri e ha deciso di riparte dall’Italia per rilanciarsi. Il giocatore, 28 anni, arriverà nel club dei Pozzo in prestito con diritto di riscatto: sarà il primo rinforzo del mercato invernale.

Il giocatore a luglio aveva lasciato l’Inter per il Basilea spiegando che “è una grande squadra ma alla fine ho deciso di tornare a casa perché la prospettiva di tornare mi soddisfaceva, quindi sono contento della scelta che ho fatto. Non nascondo il dispiacere per aver lasciato Milano“.

Ora il ritorno in Italia per dare al centrocampo qualcosa in più: gioca centrale per cui sarà Badu o Iturra e Fernandes a lasciargli il posto. A questo punto la cessione del portoghese potrebbe prendere forma, con Kone che potrebbe seguirlo. In entrata ci potrebbe essere anche Behrami, ma qui serve che il Watford trovi prima una alternativa.

Prima dell’Inter aveva giocato in Italia con la Fiorentina di cesare Prandelli che lo aveva soffiato al Palermo. Il presidente Zamparini e il direttore sportivo Foschi del Palermo allora accusarono il club viola di comportamento scorretto affermando che il direttore sportivo viola Corvino si sarebbe comportato da “sciacallo”.
Nella sua carriera ha vestito anche la maglia dello Stoccarda.

LA NAZIONALE  Il 12 marzo 2007 viene annunciata la sua decisione di rispondere alla convocazione del commissario tecnico Javier Clemente per la Nazionale serba, per far parte della rosa delle due successive partite di qualificazione agli europei del 2008 contro Kazakistan e Portogallo. L’esordio arriva però solo il 2 giugno dello stesso anno, quando gioca dal primo minuto nella gara di qualificazione agli Europei disputata in casa della Finlandia e vinta poi dai serbi per 0-2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy