Udinese, esuberi e partenze. Heurtaux piace ai viola

Udinese, esuberi e partenze. Heurtaux piace ai viola

Thomas Heurtaux potrebbe essere il prossimo ‘big’ a lasciare Udine: condizionale d’obbligo, ma gli indizi portano a pensare che il francese dopo tre anni in bianconero voglia cercare motivazioni altrove. La società è propensa a lasciarlo partire, ma ha fissato il prezzo sui 10 milioni i. Tanti viste le cifre che girano. Così il Napoli ha sondato il terreno per poi tirarsi indietro. La Roma appare più interessata, ma solo se vendesse Romagnoli (altro prezzo da novanta….). Così si sarebbe inserita anche la Fiorentina (che se può tirare un colpo gobbo alla roma non si tira indietro dopo Salah…). Per ora siamo ai sondaggi, ma certamente sarebbe una destinazione gradita a Thomas, certamente più del Watford che gli sarebbe stato proposto.
Da rilevare che anche la Juve si sarebbe mossa, avendo fatto un pensierino al francese per sostituire Barzagli.

Da un difensore a un altro: Vallejo del Saragozza piace, molto. E’ stata fatta un’offerta di 5 milioni più il cartellino di Romero, ma è stata rispedita al mittente. Perché il real Madrid ne offre 7 di milioni e il giovane capitano dell’U20 spagnola, ovviamente non può dire di no al fascino delle Merengues.

Intanto Colantuono si è lasciato scappare che i giocatori portati in panchina nelle due amichevoli infrasettimanale (contro Clodiense e Altovicentino) sono quelli in esubero: si tratta di Hallberg, Faraoni, Sissoko, Camigliano, Torje, Alexis Zapata, Coeff e soprattutto Verre (nella foto a bordo campo). Sul centrocampista c’è il Pescara e si potrebbe chiudere già questa settimana.
Oltre a loro ci sono anche Mori e Battocchio, naturalmente, da sistemare.
Infine Nico Lopez, il quale si allena ancora a Udine, ma avrebbe già la testa proiettata al Granada. prima, però, c’è da discutere con l’Udinese il contratto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy