Udinese, la difesa sott’occhio. Samir e Felipe i nomi. Ecco Insua

Udinese, la difesa sott’occhio. Samir e Felipe i nomi. Ecco Insua

Il mercato chiuderà i battenti il 31 agosto, ma entro quel giorno è presumibile che l’Udinese possa piazzare uno o due colpi per la difesa.
Per il club la rosa è fatta, ma è chiaro che se sorgono dubbi (in questo caso se vengono confermati), o se ci sono occasioni non ce li si farà scappare.
L’occhio del club è rivolto soprattutto alla difesa, che al di là del modulo, sta palesando qualche problema.
Ma molto è legato ad altre situazioni che si potrebbero sviluppare: in primo luogo se Thomas Heurtaux, alla fine, dovesse andare via è chiaro che urgerebbe un centrale. In questo caso i nomi sul taccuino sono due, entrambi brasiliani. Il vecchio pallino Samir del Flamengo e Felipe del Corithians. Operazioni non facili: per il primo servono 8 milioni, per il secondo almeno 6 per battere la concorrenza del Napoli che sarebbe pronto a metterne sul piatto 5.
In difesa si fa il nome anche di Gutierrez del Colo Colo: è un terzino sinistro, il che fa pensare che Ali Adnan se non convince potrebbe ‘ricevere visite’ dalla sua parte.

Ma attenzione perché qui il nome più realistico è quello di Manuel Insua, ex Boca e, soprattutto, ex Granada. Il giocatore non rientra nei piani di Sandoval, sarebbe lui la prima scelta nel caso si decidesse di portare un altro elemento in rosa per quel ruolo. In questi giorni potrebbe arrivare a Udine, anzi in andalusia sono certi che oramai è tutto fatto.

Infine gli esuberi: Evangelista dopo la buona prova con il Monfalcone, dimostra di voler fare di tutto per convincere lo staffa a tenerlo. Sì, ma chi gli farebbe posto, eventualmente nella rosa dei 25?
Faraoni è entrato nel mirino del Como, ma attende soprattutto una chiamata del Torino, per Mori ci sono sondaggi in Pro e in B,mentre gli altri (Marsura, Sissoko, Camigliano)  una chiamata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy