Udinese, pochi innesti mirati

Udinese, pochi innesti mirati

Un laterale sinistro, una mezzala, un difensore, una punta: arrivato El arabi, ora si punta and Angella, mentre per il resto in casa Udinese è pieno mercato

Commenta per primo!

La sensazione è che l’Udinese non voglia stravolgere la rosa: via quei giocatori che chiedono la cessione (Widmer, Danilo, Fernandes), per il resto fiducia a chi deve ancora dimostrare il suo valore. Con qualche innesto mirato anche in virtù delle nuove regole che impongono 4 giocatori cresciuti nel vivaio e 4 italiani.

In difesa salgono le quotazioni di Angella, che con Samir e Felipe dovrebbe completare il terzetto. Incerto il destino di Heurtaux che piace alla onnipresente Samp, ma anche alla Lazio.
In mediana il volto nuovo potrebbe essere Valdifiori: col Napoli proseguono i contatti, anche se l’operazione è complessa perché oltre a Zielinski si deve parlare anche di Zapata e di Maggio (chiesto da Mazzarri più di Zuniga per il Watford). Attenzione che Valdifiori è nel mirino del Bologna, che offrirebbe al giocatore anche un ingaggio migliore.
Ma è soprattutto a sinistra che si cerca un rinforzo, visto che su Armero è impossibile puntare. Rimane Adnan, ma urge un’alternativa e le quotazioni di Biraghi in tale senso sono in discesa. Il giocatore, infatti, potrebbe finire al Cagliari.

In avanti con la quasi certa partenza del colombiano verrà confermato El Arabi, per cui non ci saranno grosse rivoluzioni nemmeno qui, con la scommessa Hamdi tutta da scoprire e con Perica che dovrebbe salutare per lasciar spazio a un altro giovane.

Di certo il mercato vero avverrà dopo gli Europei, anche se l’Udinese prima di comprare pare abbia la necessità di vendere. Oltre ai citati scontenti, c’è un esercito di reometri dai prestiti che difficilmente rimarrà a Udine. Gli unici due che se la possono davvero giocare sono Jankto e Verre, per i quali si esprimerà Iachini dopo averli visti in ritiro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy