Udinese, settimana ‘intensa’ sul mercato

Udinese, settimana ‘intensa’ sul mercato

Settimana intensa per il ds bianconero, Cristiano Giaretta, impegnato sul campo per seguire i bianconeri in vista della partita di Palermo, e da oggi anche ‘pendolare’ verso Milano, dove le trattative di mercato entrano nel vivo: di colpi in entrata non ce ne dovrebbero essere (ma, come detto dal club, se arrivasse un’opportunità non se la lascerà scappare). In tal senso potrebbe esserci qualche operazione proiettata sul futuro, vedi l’acquisto di Samir o di Felipe, da parcheggiare, però, in prestito visto che l’Udinese non può tesserare altri extracomunitari.

In uscita gli esuberi: Kelava sta prendendo il volo per Granada, Pawlowski potrebbe tornare in Polonia, Faraoni è dato vicino al Torino (prestito con diritto di riscatto), il Carpi sta tornando a mostrare interesse per Evangelista, mentre Mori potrebbe a breve accasarsi alla Lucchese. Camigliano sembra indirizzato all?ascoli, mentre è da decifrare ancora il futuro di Dia Pape e Marsura.

Sui ‘big’ è possibile una cessione di Widmer: a udine è chiuso da Edenilson, piace a Napoli e – soprattutto – all’Inter che potrebbe mettere sul piatto Schelotto.
Per Heurtaux solite voci (Napoli, Roma), ma come spiegato l’Udinese non sembra intenzionata a privarsene.
Infine Kone: Ovviamente l’arrivo di Marquinho ha aumentato la concorrenza, ma anche qui il club sta valutando il da farsi. Il Carpi, il Frosinone, ma anche il Toro, sarebbero interessati, ma ad oggi non sembra esserci una vera e propria trattativa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy