Widmer, ecco perché ora può rimanere

Widmer, ecco perché ora può rimanere

Il destino di Silvan Widmer si deciderà nei prossimi giorni: ma il costo del suo cartellino è alto per tutte le pretendenti, per questo l’Udinese alla fine potrebbe rimanere la sua destinazione finale

Ora Silvan Widmer potrebbe anche rimanere a Udine: il giocatore, che ha un contratto fino al 2020 con il club bianconero, non è un mister che piaccia molto a vari club, in primis il Napoli. Ma anche se il club partenopeo avrebbe ricevuto un sì di massima dal giocatore al trasferimento, è altrettanto vero che reputa caro il suo cartellino (12 milioni la richiesta dell’Udinese). E siccome Valdifiori per adesso non si muove dal Napoli (e la squadra di Iachini è già coperta per quel ruolo), non ci sono nemmeno contropartite di valore che possano aiutare a scalare il costo. Così per adesso si tratta, ma non è da escludere che con l’arrivo di Santon il Napoli reputi chiusa la ricerca di una laterale destro.

Su Widmer ci sono anche il Liverpool, la Roma e la Juve, tutte senza particolare convinzione anche qui a causa del costo del cartellino e di una stagione, la scorsa, dove lo svizzero è tornato a emergere solo nel finale dopo l’arrivo di De Canio.

L’Udinese non si rammarica se non riuscirà a venderlo, consapevole che sulla destra per adesso ci sono solo Edenilson (decisamente insufficiente in quel ruolo lagno passato) e Faraoni (reduce da un grave infortunio).

Questi potrebbero essere giorni decisivi, anche perché Iachini iniziata ad avere risposte dai primi test amichevoli e se reputerà di vere problemi sulla fascia laterale, potrebbe chiedere al club bianconero di togliere definitivamente Widmer dal mercato. A meno che prima Napoli o altre non portino quanto richiesto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy