L’Udinese Primavera cede solo ai rigori con la Roma alla Peronne Cup

L’Udinese Primavera cede solo ai rigori con la Roma alla Peronne Cup

L’Udinese Primavera cede 6-5 solo ai rigori contro la Roma di De Rossi:; rimane l’orgoglio per un torneo giocato alla grande per i bianconeri

Commenta per primo!

L’Udinese Primavera resta imbattuta nei novanta minuti nella Peronne Cup, ma cede in finale ai rigori contro la Roma tricolore di De Rossi.
I bianconeri di mister Mattiussi hanno dato tutto quello che avevano, giocando una partita fatta di carattere e buone trame di gioco, nonostante la stanchezza dovuta alle gare ravvicinate e alla preparazione.

L’Udinese ha avuto anche un paio di occasioni per portarsi in vantaggio, mentre la Roma ha giocato a memoria chiudendo comunque bene i varchi. Lo 0-0 alla fine è stato il risultato più ovvio per quanto visto in campo. Ai rigori i giallorossi si sono imposti 6-5, ma per l’Udinese rimane l’orgoglio di aver raggiunto una finale contro avversari che puntano molto sulle giovanili come il Celta o il Feyenoord.

Insomma un biglietto da visita importante per questi ragazzi che si apprestano ad affrontare un campionato dove se la vedranno con Juve, Pescara, Torino, Sassuolo tra le altre. Una squadra, quella di Mattiussi, che cresce già e che ha in giocatori come Vasko e Halilovic già dei fari, ma non vanno scordati i nostrani Variola, Geromin e Savoldelli, ottimi in questo torneo.

UDINESE: Savoldelli, Zanetti, Geromin, Bovolon, Vasko, Serafin, Armenakas, Halilovic, Tisant, Ruscio, Variola.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy