L’Udinese Primavera se la vedrà col Cesena. Da cancellare il ko col Bologna

L’Udinese Primavera se la vedrà col Cesena. Da cancellare il ko col Bologna

Sabato a Codroipo (ore 14:30) arriva il Cesena mi mister Angelini. Per l’Udinese l’occasione di allungare proprio sui romagnoli e riscattarsi dopo il ko col Bologna: “Il Cesena per quanto visto all’andata è una squadra di qualità, non sarà semplice, potevano ambire a essere più alto in classifica, come del resto noi”, ammonisce intanto mister Mattiussi.

L‘Udinese Primavera dopo il ko con il Bologna vuole rialzarsi. Oramai i playoff sono davvero distanti, ma c’è un campionato da finire al meglio. Lo chiede la società, lo pretende mister Luca Mattiussi: “Bisogna andare avanti, per noi  questa è una annata strana. Raccogliamo meno di quanto seminiamo e spesso siamo stati punti oltre modo, ma dobbiamo lavorare e migliorare senza fare più determinati errori. Speriamo che si faccia tesoro di essi“. Come quello costato caro proprio contro i felsinei dove al 3′ un retropassaggio su un campo pesante è stato fatale.

Sarà pesante anche il campo di Codroipo dove sabato alle 14:30 arriva il Cesena. Anche in virtù di questo il tecnico bianconero potrebbe riproporre la difesa a quattro, anche se ogni decisione verrà presa dopo il test di giovedì con la prima squadra e la rifinitura di venerdì.

Intanto c’è da considerare l’assenza (giustificata, vista la chiamata in prima squadra) di Mauro CoppolaroJoao, poi,  rientrerà dall’impegno in nazionale solo venerdì, mentre è pienamente recuperato Geromin. A questo punto è possibile un arretramento di Borgobello, mentre in mediana verranno confermati Magnino, Pontisso e Halilovic. Davanti, accanto a Prtajin, c’è da scegliere il partner con  Amoroso che sta facendo bene e Armenakas che scalpita. Attenzione anche a Melissano che viste le condizioni del campo con il suo fisico potrebbe diventare molto utile.”Il Cesena per quanto visto all’andata è una squadra di qualità, non sarà semplice, potevano ambire a essere più alto in classifica,  come del resto noi. Il campionato è difficile, c’è rammarico per alcune partite dove dovevamo raccogliere di più, ma ora occhi solo sui romagnoli”, ammonisce Mattiussi.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy