Primavera, stagione al via: è caccia al talento

Primavera, stagione al via: è caccia al talento

Confermato il tecnico Luca Mattiussi: “Il nostro obiettivo principale è far crescere giovani da portare in prima squadra”. Il responsabile Trevisan annuncia: “Stiamo lavorando per tesserare due ragazzi molto importanti”. Intanto Serafin si allena con Danilo & compagni: “Un onore lavorare con i professionisti”

Vacanze agli sgoccioli per i ragazzi della Primavera bianconera. La prossima settimana i ragazzi di Luca Mattiussi si raduneranno a Udine e da lunedì 25 luglio, infatti, i ragazzi saliranno – per il terzo anno consecutivo – a Cimolais e Claut (in provincia di Pordenone) per il ritiro estivo 2016. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione, il responsabile della Primavera Angelo Trevisan ha sottolineato: “Ci si appresta a preparare un campionato molto importante. Lunedì prossimo si terrà il Consiglio di Lega che deciderà il format del torneo. Secondo le prime indicazioni che abbiamo ricevuto, dovrebbe essere uguale allo scorso anno con le stesse formazioni, ma siamo in attesa. La squadra sarà formata da ragazzi nati nel 1998 e nel 1999 e giocherà nuovamente a Codroipo, anche se la mia intenzione, già avvallata dalla proprietà, è di portare la squadra in giro per il Friuli, in Carnia per esempio o nella Bassa. Nel gruppo potrebbero esserci due ragazzi, provenienti da fuori regione, che consideriamo molto importanti. Aspettative sulla stagione? Mi auguro di proseguire il cammino iniziato da alcuni anni, ovvero preparare ragazzi che l’anno successivo possano essere salire in prima squadra”.

Confermato alla guida della Primavera, mister Mattiussi, che si appresta a cominciare la sua undicesima stagione in bianconero: “L’orgoglio più grande è vedere tanti ragazzi approdare ai campionati professionistici. In questo momento c’è l’Under 19 impegnata nell’Europeo di categoria e ci sono ben tre ragazzi del nostro settore giovanile, Alex Meret, Simone Pontisso e Mauro Coppolaro. Nessun’altra squadra è così tanto rappresentata”.

Nel corso della conferenza è intervenuto anche il difensore Luca Serafin che in questa fase della preparazione è stato aggregato alla prima squadra. “E’ stata una chiamata inaspettata – ha rivelato il giovane originario di Cordignano (in provincia di Treviso) -, mi ritengo fortunato ad allenarmi con giocatori professionisti, spero siano contenti di me. Ho cercato di applicarmi al massimo come mi è stato chiesto da mister Iachini e spero che anche lo staff della Prima Squadra sia contento del lavoro svolto sul campo. Ho sempre preferito la difesa a 4, ma con la Prima Squadra mi sono trovato molto bene anche nella difesa a 3. E’ davvero un onore allenarmi con i professionisti. La preferenza di allenarmi con la Prima Squadra è certa, ma anche stare con i miei compagni di Primavera mi piace e sono pronto a raggiungerli in ogni momento, quando lo si riterrà opportuno. Zapata fisicamente mi ha impressionato tanto. Quello che mi colpisce è che si allenano sempre con tanto sacrificio. In allenamento guardo sempre i movimenti di Danilo, che è quello che mi ha colpito di più visto da vicino”.E la conferma è arrivata “in tempo reale”, visto che Trevisan ha anticipato che il giocatore proseguirà ad allenarsi agli ordini di Giuseppe Iachini anche la prossima settimana quando l’Udinese salirà a Bad Bleiberg (in Austria). In prima squadra Serafin ha trovato un altro prodotto del vivaio friulano, il portiere Samuele Perisan, uno dei “magnifici otto” cresciuti in bianconero e approdati al calcio professionistico, come Ivan Provedel (Pro Vercelli), Alessandro Favaro (Padova), Guglielmo Vicario (Venezia), Leonardo Fasan (Celtic Glasgow), Simone Scuffet (Udinese), Alex Meret (Spal) e Matija Radikon (Slovenia).

Nel corso della conferenza, Trevisan ha elencato anche tutte le amichevoli in programma:

  • giovedì 28 luglio alle 18 al Comunale di Maniago contro la prima squadra del Pordenone;
  • sabato 30 luglio alle 15 a Cimolais contro l’Nk Sencur, squadra slovena di seconda categoria;
  • sabato 30 luglio alle 18 a Claut contro la rappresentativa Val Cimoliana (scenderanno in campo i giocatori non utilizzati nella sfida contro l’Nk Sencur);
  • venerdì 5 agosto alle 18 a Cimolais contro il Cordenons, squadra neopromossa in serie D;
  • l’11 agosto la squadra partirà per la Francia per la Peronne Cup, che, come abbiamo anticipato nei giorni scorsi, vedrà i bianconeri sfidare a Caen formazioni di altissimo livello quali Boca Juniors, Feyernoord e Nizza;
  • martedì 23 agosto alle 19 a Lignano contro il Lignano (Promozione);
  • martedì 30 agosto alle 18.30 a Tarcento contro la Nazionale Arabia Saudita Under 19.

In attesa di scendere in campo per i primi test, Mattiussi incontrerà nei prossimi giorni mister Iachini: “Come avviene tutte le estati, parlerò con il mister. Ci sarà massima collaborazione, la Primavera si prepara in funzione della squadra“. E sugli obiettivi della stagione rimarca: “Il nostro principale obiettivo è la crescita dei giocatori, il risultato sportivo è secondario. Ci sono squadre che hanno vinto il campionato Primavera e nessuno di quei ragazzi è arrivato in prima squadra. Noi vantiamo tre giovani in Under 19. Probabilmente siamo più indietro rispetto altre squadre e cercheremo di colmare il gap, ma ciò che conta è accompagnare i ragazzi nella loro crescita“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy