Udinese Primavera ad Ascoli per il test di maturità

Udinese Primavera ad Ascoli per il test di maturità

“Ora in effetti dobbiamo esser bravi a tenere alta la concentrazione anche con squadre di ‘altro’ blasone, altrimenti sarebbe un errore gravissimo”, spiega il tecnico dell’Udinese Mattiussi

L’Udinese Primavera cresce bene. Lo ha dimostrato in estate, nel torneo francese, lo ha già confermato contro la Juve all’esordio di campionato. “Non scordiamoci che la Juve è una grande squadra. Vero che mancava qualcuno anche a loro davanti, ma anche a noi qualcuno mancava. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, con sacrificio e attenzione tenendo la squadra corta – ha spiegato mister Mattiussi -. Quello che mi è piaciuto dei ragazzi è che, nonostante il caldo, abbiamo dato tutto. Era difficile davvero fare di più, ma tatticamente abbiamo fatto una gara di alto profilo“.

Elogi che ora devono essere confermati sul campo di Ascoli dove i Friulani hanno il dovere di dimostrare di essere abili a non abbassare la guardia. “Ora in effetti dobbiamo esser bravi a tenere alta la concentrazione anche con squadre di ‘altro’ blasone, altrimenti sarebbe un errore gravissimo“, spiega ancora il tecnico che sa bene che i suoi possono fare bene solo se giocano ad alti livelli sia mentali sia fisici.

Del resto questa squadra non ha più individualità di spicco che  possono cambiare il risultati (vedi Pontisso o Coppolaro), ma è decisamente più coesa, più unita.  “Ora questa coesione dovremo confermala già ad Ascoli, un test molto importante. Loro hanno perso all’esordio, ma sono stati in partita fino alla fine. Hanno tanti 1998, è una squadra di valore come mostrato già l’anno scorso“.

Nessun calcolo di formazione con l’Ascoli in vista della Coppa Italia. “L’Ascoli è più dura che la Juve in un certo senso, sarà una partita molto impegnativa, dove dobbiamo dimostrare di essere maturi“, spiega ancora Mattiussi che dovrebbe confermare la formazione vista a Codroipo sette giorni fa.  Per quanto riguarda le assenze certa quella di Samotti out, probabile quella di Ermacora che potrebbe giocare con gli Allievi al Rocco, mentre Frank Djoulu potrebbe essere disponibile per la convocazione.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy